L’olandese punta al terzo posto in qualifica dopo aver avuto problemi ad un radiatore nel pomeriggio di Monaco

Max Verstappen sembrava una valida alternativa alle Mercedes dopo le prime libere a Monte-Carlo. L’olandese era stato bravissimo a portarsi a pochissimi millesimi da Lewis Hamilton, riuscendo a precedere Valtteri Bottas. Nel turno pomeridiano però, le frecce d’argento hanno alzato decisamente il ritmo, abbassando di un secondo i tempi della mattinata. A questo si somma il guasto sulla Red Bull targata Honda di Super Max, costretto a perdere buona parte della seconda sessione a causa di un problema al radiatore, poi sostituito in seguito ad una perdita.

Verstappen ha così spiegato l’accaduto, fissando gli obiettivi per il week-end: ”In pista era pieno di pezzi che volavano, cosa che ci ha procurato una perdita dal radiatore e questo ci ha obbligato a sostituirlo. Sono dispiaciuto perchè il nostro passo era ottimo.  Abbiamo dovuto anche cambiare l’assetto, per poi tornare indietro perchè non andavamo abbastanza forte. Comunque non credo che potremmo mettere più di tanta pressione alle Mercedes, ma puntiamo al terzo posto in qualifica. Sarebbe un gran risultato per noi”.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: