La nuova contentendente al mondiale conferma il colore nero con qualche novità nella livrea. La Mercedes W12 vuole raccogliere l’eredità delle progenitrici iridate.

La lunga è terminata: la Mercedes W12 è stata ufficialmente svelata sul tracciato di Silverstone. La nuova arma di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas pronta per andare a caccia dell’ottavo mondiale consecutivo, per proseguire una striscia che ormai dura dal lontano 2014. La livrea della monoposto ha confermato il colore nero, introdotto prima del Gran Premio d’Austria della passata stagione per la lotta al razzismo.

Ottiene più spazio il marchio AMG, ora posto sul cofano motore in sostituzione delle stelline argentate e riportato a caratteri cubitali davanti all’imbocco delle pance. Per quanto riguarda il lato tecnico, la vettura è una chiara evoluzione della W11, con una zona coca-cola che appare ancor più ristretta. Proprio sul cofano appare un bulbo, un rialzo sulla carrozzeria probabilmente legata alle modifiche attuate sulla nuova power unit. Leggermente diverse anche le due alette poste ai lati del numero nella parte anteriore, un’evoluzione di quelle introdotte a Spa lo scorso anno.

Nel corso della presentazione ufficiale sono state ovviamente oscurate le zone più critiche, come quella posteriore ed il fondo. Per scorgere le novità più salienti dovremo attendere i test in Bahrain. A breve la nostra analisi tecnica sulla nuova nata del team di Brackley.

 

 

Prime novita’ tecniche della W12 al posteriore

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: