Nel Rookie Test della F1 a Yas Marina scenderanno in pista futuri protagonisti del circus come Piastri, Zhou, Shwartzman, Vips e Lawson.

Con i GP dell’Arabia Saudita e di Abu Dhabi si concluderĂ  il campionato 2021 di F1, ma prima della chiusura definitiva del sipario sulla stagione ci saranno altri due interessanti impegni sul circuito di Yas Marina. Si tratta ovviamente dei consueti test post-stagionali, che quest’anno saranno due: il primo vedrĂ  protagoniste le gomme Pirelli da 18 pollici, che faranno il loro esordio ufficiale nel 2022; il secondo, il Rookie Test, rappresenterĂ  invece una grande occasione di mettersi in mostra per piloti giovani e che non hanno mai corso nel circus a tempo pieno. Negli ultimi giorni la maggior parte delle scuderie di F1 ha reso noto chi parteciperĂ  a questo test, e tra i prescelti sono indubbiamente presenti futuri protagonisti della categoria regina.

La piĂą recente comunicazione ufficiale è arrivata dalla Haas, che farĂ  scendere in pista Robert Shwartzman. Il russo è attualmente terzo in classifica nella sua seconda stagione di F2 ed è membro della Ferrari Driver Academy, a conferma della sinergia tra il team americano e la Scuderia di Maranello. Anche la famiglia Red Bull darĂ  una chance a due prodotti del suo vivaio: la casa madre, come giĂ  accaduto nel 2020, schiererĂ  l’estone Juri Vips, attualmente sesto in F2 nella sua prima stagione a tempo pieno; l’AlphaTauri farĂ  invece debuttare il diciannovenne neozelandese Liam Lawson, che quest’anno ha scioccato il DTM arrivando vicinissimo alla conquista di un titolo che avrebbe ampiamente meritato. SarĂ  molto interessante inoltre valutare le prestazioni del messicano Patricio O’Ward, nel 2021 terzo in IndyCar, che gode della stima totale di Zak Brown e del mondo McLaren. Aston Martin schiererĂ  invece il trentenne Nick Yelloly, pilota BMW nelle competizioni GT e dal 2019 incaricato di guidare il simulatore del team anglo-canadese.

Nonostante manchi ancora l’ufficialitĂ  per quanto riguarda gli altri partecipanti, i nomi dei principali candidati sono ben noti. Con ogni probabilitĂ  l’Alfa Romeo Racing farĂ  esordire il cinese Guanyu Zhou, attualmente secondo in F2 e futuro pilota titolare del team svizzero al posto di Antonio Giovinazzi. La Alpine scenderĂ  in pista con l’australiano Oscar Piastri, leader incontrastato del campionato cadetto e nuovo terzo pilota del team di Enstone. In Ferrari dovrebbe avere una chance Callum Ilott, test driver della Rossa lo scorso anno, ma la Scuderia potrebbe anche decidere di schierare Marcus Armstrong, altro pilota della Academy impegnato in F2. Con la Mercedes, come nel 2020, dovrebbe scendere in pista Nyck de Vries, campione della Formula E la scorsa stagione, mentre la Williams non parteciperĂ  alla giornata di test.

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: