Il mondo delle assicurazioni auto è davvero senza confini, caratterizzato da un linguaggio che non sempre è facilmente comprensibile o accessibile. Tra le molte garanzie accessorie che è possibile acquistare assieme alla Rc Auto di base c’è la polizza assistenza stradale, ovvero quella copertura che garantisce la possibilità per l’assicurato di usufruire del soccorso in strada nel caso in cui si verifichino guasti, incidenti o ad esempio la foratura di uno pneumatico. Questa garanzia facoltativa è senza dubbio tra le più richieste quando si tratta di sottoscrivere una polizza auto e il motivo è presto detto. Consente di mettersi in viaggio con l’assoluta certezza di avere sempre rapidamente a disposizione un servizio di assistenza pronto a intervenire per risolvere qualunque tipo di difficoltà. E’ sempre attivo e garantito h24 per tutto l’anno, soprattutto l’intervento avviene nella massima tempestività. Inoltre, sarà interessante precisare come questa garanzia possa essere stipulata sia per le auto che per moto e autocarri. Ci sono pure determinate compagnie assicurative che inseriscono questa garanzia accessoria nel pacchetto dell’Rc senza aggiungere alcun sovrapprezzo.

Il traino della vettura in autofficina, il servizio clienti

Cerchiamo adesso di mettere a fuoco che cosa rientri nella polizza di assistenza stradale, primo tra tutti il traino della vettura in un’autofficina vicina al luogo del guasto o in cui si è verificato l’incidente. Spesso la copertura viene assicurata sull’intero territorio italiano, anche se bisogna dire come vi siano determinati casi in cui si stabilisce invece un raggio di chilometri ben preciso all’interno del quale gli interventi di soccorso possono essere assicurati. Solitamente basta contattare il servizio clienti ricorrendo allo specifico numero verde che viene fornito direttamente dalla compagnia: occorre essere precisi durante la telefonata, cercando di dare indicazioni il più chiare possibile per far comprendere all’operatore quale sia la tipologia di problema da risolvere. Ma soprattutto si dovrà indicare chiaramente quale sia il luogo in cui ci si trova e in cui si è verificato il problema. Il servizio clienti, dopo aver incamerato tutte queste info necessarie, potrà così contattare e attivare al meglio i soccorsi.

Ecco a chi è più indicata l’attivazione della polizza

Ma a chi serve questa polizza per l’assistenza stradale, per quali categorie di utenti è maggiormente indicata? Sicuramente questa garanzia è molto utile ad automobilisti e motociclisti che risultino essere possessori di veicoli maggiormente datati, i quali in genere sono più esposti a un rischio di guasti durante il viaggio. Così come anche a coloro i quali si trovino spesso a utilizzare la vettura per fare viaggi, in condizioni nelle quali una riparazione potrebbe essere più difficile da mettere a segno. In tutti i casi, l’aggiunta della garanzia relativa all’assistenza stradale è sempre indicata dal momento che, nel caso in cui dovesse verificarsi un incidente o un problema che richiede l’intervento del carro attrezzi, quest’ultimo potrebbe comportare un prezzo davvero molto alto da pagare. La spesa per l’intervento peraltro è diversa a seconda che questo venga richiesto di giorno oppure di notte o durante giorni festivi, a prescindere dal tipo di strada sulla quale ci si trova. Si devono poi naturalmente aggiungere anche i costi relativi al trasferimento della vettura in un luogo più o meno distante da quello in cui si trova.

Come personalizzare la polizza auto in base alle proprie esigenze particolari

E’ possibile personalizzare la polizza relativa al servizio di assistenza stradale aggiungendo determinati servizi extra, i quali ovviamente faranno salire il prezzo complessivo della garanzia stessa. Tra questi servizi possiamo indicare le spese da sostenere per poter effettuare rientro a casa, nel caso in cui l’incidente si sia verificato in un certo range di chilometri, così come anche le spese per pernottare nel caso in cui ci si trovi più lontano. C’è poi la possibilità di ottenere un’auto sostitutiva, che consente alla persona assicurata di non risultare ancor più danneggiata dall’eventualità del veicolo fermo a lungo per una riparazione che necessita di molti giorni di lavoro meccanico. Spesso la riparazione può avvenire in loco, ad esempio nel caso in cui sia sufficiente sostituire una gomma forata con altra nuova, oppure può essere inviata sul posto un’officina mobile. Potrebbero anche essere necessari, e il loro invio rientra nella garanzia, pezzi di ricambio provenienti dall’estero. Per una maggiore sicurezza sarà utile precisare come sia anche possibile installare sulla propria vettura un dispositivo satellitare in grado di geo localizzare in pochi attimi il proprio veicolo. A che cosa serve? Sicuramente a garantire il guidatore e gli altri passeggeri in viaggio nel caso in cui dovessero verificarsi degli incidenti più seri. Si potrebbe infatti individuare grazie al satellite il mezzo danneggiato con una assoluta precisione: ciò potrebbe anche consentire di lanciare una richiesta di soccorso in via del tutto automatica, anche di tipo ospedaliero.

Servizi accessori e come orientarsi nella scelta di quelli più utili

Ci sono inoltre tutta una serie di servizi anche più complessi che possono essere attivati, ad esempio si può provvedere ad estendere la polizza per assistenza stradale anche all’estero, attivare il rientro sanitario con spostamento eventualmente al presidio ospedaliero oppure alla propria casa, se la persona coinvolta nell’incidente è rimasta infortunata. Si può chiedere l’anticipo delle spese legali, l’invio di un autista nel caso in cui ci sia stato il ritiro della patente e l’accompagnamento di minori. Naturalmente c’è un consiglio che è sempre valido e che riguarda la necessità oltre che l’opportunità di prestare sempre una grande attenzione in fase di lettura dei servizi aggiuntivi che vengono offerti dalle compagnie di assicurazione. Questo al fine di poter fare la migliore scelta in merito a quelle che sono le personali esigenze, evitando così che i costi extra possano far lievitare in maniera del tutto eccessiva la polizza auto per l’assistenza stradale.

A proposito dell'autore

Post correlati

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: