Hamilton “Pilota del Giorno” a Spa

Come prevedibile è andato a  Lewis Hamilton il riconoscimento di “Pilota del Giorno” al termine del GP del Belgio.

I tifosi del Circus hanno voluto premiare l’incredibile rimonta di cui si è reso protagonista il pilota Mercedes, scattato dalla piazza 21 per le 55 posizioni di penalità inflitte dalla FIA per la sostituzione prima di ciascuno dei tre turni di libere di diverse componenti della power unit quali ICE (motore a combustione interna), turbo, MGU-K e MGU-H, e giunto alla fine sul podio alle spalle del compagno di team Nico Rosberg e alla Red Bull di Daniel Ricciardo. Continua la lettura di Hamilton “Pilota del Giorno” a Spa

Share Button

NewsF1 Autocar: Lamborghini Centenario. Il degno omaggio a Ferruccio

Di Giuseppe Saba (Twitter: @saba_giuseppe)

Sconvolgente. E bella.
Questa è l’impressione “al primo sguardo” che ci dà la nuova Lamborghini Centenario, opera omnia della Casa di Sant’Agata Bolognese, che rappresenta il degno lascito concettuale del fondatore Ferruccio, a cui quest’auto, a cento anni dalla sua nascita, è dedicata.
Gli occhi del nuovo AD, Stefano Domenicali, brillano nel descrivere la nuova nata: e con i suoi anche quelli del team di tecnici e ingegneri che l’hanno concepita e realizzata, guidati da Maurizio Reggiani, capo del R&D Lamborghini.
Continua la lettura di NewsF1 Autocar: Lamborghini Centenario. Il degno omaggio a Ferruccio

Share Button

Alonso: “Valentino Rossi è un’ispirazione”

Tredicesimo della classifica generale piloti  con 24 punti Fernando Alonso sogna il terzo iride dopo quelli conquistati con la Renault nel 2005 e nel 2006.

Non certo quest’anno visto che la sua McLaren  fatica ancora ad entrare in zona punti ma per il prossimo futuro, aiutato dai nuovi regolamenti, lo spagnolo si immagina un ritorno al successo. Continua la lettura di Alonso: “Valentino Rossi è un’ispirazione”

Share Button

BMW M5 “Competition Edition”. Al debutto la versione high-performance

La divisione #bmw M ha sviluppato un’edizione speciale ed esclusiva della più riuscita #berlina executive high-performance del mondo, creando un ulteriore punto di riferimento nell’attuale gamma di modelli #bmw #m5. Con l’aumento della potenza erogata a 441 kW/600 CV e una coppia massima di 700 Nm, la #bmw #m5 “Competition Edition” si posiziona tra le #auto più potenti del marchio #bmw (consumi medi: 9,9 l/100 km; emissioni medie di CO2: 231 g/km)*. La #bmw #m5 “Competition Edition”, che è dotata di serie di una trasmissione M a doppia frizione con Drivelogic, accelera da 0 a 100 km/h in appena 3,9 secondi. Un aspetto distintivo e personalizzato, il Competition Package di serie ed un’ampia gamma di elementi e di dispositivi opzionali rendono la #bmw #m5 “Competition Edition”, che sarà prodotta in numero limitato a 200 unità in tutto il mondo, un’automobile di eccezionale valore. Continua la lettura di BMW M5 “Competition Edition”. Al debutto la versione high-performance

Share Button

Mercedes-Benz GLC Coupé

L’assetto sportivo di serie, lo sterzo diretto, il DYNAMIC SELECT e la catena cinematica per le vetture a trazione integrale permanente 4MATIC con cambio automatico a nove marce 9G-TRONIC confermano il nuovo #glccoupe come conferma il modello sportivo tra i SUV di Stella, coniugando un comfort di marcia superiore con un’agilità marcatamente sportiva. A richiesta, sono disponibili due assetti con regolazione continua degli ammortizzatori: il nuovo DYNAMIC BODY CONTROL con sospensioni meccaniche e le sospensioni pneumatiche multicamera AIR BODY CONTROL. Continua la lettura di Mercedes-Benz GLC Coupé

Share Button

La Manor conferma: Ocon al posto di Haryanto già da Spa

La notizia  era nell’aria e ora è arrivata la conferma. Esteban Ocon disputerà la restante parte di stagione di F1 al volante della Manor.

Il francese, oggi impegnato nel DTM e collaudatore Renault,  sostituirà quindi Rio Haryanto rimasto a secco di fondi governativi indonesiani e già in crisi di appoggi prima del GP d’Ungheria, penultimo round prima  della pausa estiva. Continua la lettura di La Manor conferma: Ocon al posto di Haryanto già da Spa

Share Button

Kovalainen: “Nel 2009 in McLaren mi sentivo il numero 2”

Dal fallimento della Caterham a metà 2014 di lui sono giunte ben poche nuove. Assente dai campi di gara da allora e mai reclamato indietro dalla F1 o  qualsiasi altra categoria Heikki Kovalainen è tornato in questi giorni di ferie agostiane a parlare della sua carriera e del suo periodo a Woking. Continua la lettura di Kovalainen: “Nel 2009 in McLaren mi sentivo il numero 2”

Share Button

Red Bull in pista al Mugello per i test Pirelli

Lo svizzero,  che non saliva su una F1 da un paio di anni, ha compiuto 82 giri il primo giorno e 93 il secondo provando alla cieca numerosi set di slick con mescole e costruzioni diverse, a differenza dei due colleghi che si erano concentrati sulle gomme da bagnato e intermedie.

I prossimi turni in ottica stagione ventura saranno il 6 e 7 settembre a Barcellona con la Rossa di nuovo in azione e dal 6 all’8 settembre al Paul Ricard con la Mercedes.

 

Share Button

GT ITALIANO SUPER GT3 AUDI SPORT ITALIA RACE ANALYSIS

Dopo ben due stagioni in cui l’Audi è stata ai massimi livelli nel Campionato Italiano GT (2 secondi posti nel 2014/2015) nel 2016 le aspirazioni del Team vanno ancora oltre perché in palio c’è il Titolo e l’esordio in Gara 1 è stato dei migliori; prima apparizione e vittoria conquistata sul campo, anzi in pista dovremmo dire; la Vettura dei 4 anelli partiva nella casella n. 3 a circa 3 decimi dalla vetta; tempo Continua la lettura di GT ITALIANO SUPER GT3 AUDI SPORT ITALIA RACE ANALYSIS

Share Button

Automobili Lamborghini presenta la gamma Huracán al Salone dell’Auto di Pechino 2016

  • Debutto cinese per la Huracán LP 580-2, la Huracán LP 610-4 Spyder e per la nuova Huracán LP 610-4 Avio, edizione limitata di 250 unità
    • La Cina è uno dei mercati mondiali più importanti per Lamborghini
    • Il 2015 è l’anno di maggior successo dei modelli #lamborghini a motore V10

Continua la lettura di Automobili Lamborghini presenta la gamma Huracán al Salone dell’Auto di Pechino 2016

Share Button

News F1 Riflessioni dopo l’incidente di kevin Magnussen

L’Eao Rouge è una delle curve più belle e difficili di tutto il mondiale F1, una svolta ad altissima velocità che mette sotto stress sia la meccanica che i piloti, sottoposti prima ad una compressione e poi ad un’accelerazione laterale notevoli. Inutile dire che gli incidenti in Continua la lettura di News F1 Riflessioni dopo l’incidente di kevin Magnussen

Share Button

NEWSF1 SPA MERCEDES AL TOP! RACE ANALYSIS

In certe gare andare ad analizzare i tempi e quindi le prestazioni di alcune vetture può essere fuorviante e questo è ancor più vero nella gara del Belgio, alcuni incidenti hanno infatti condizionato la gara a tal punto da non trovare un termine di paragone tra alcune macchine in corsa, mi riferisco soprattutto alla Ferrari, che dopo il crash della prima curva ha gareggiato con entrambe le vetture danneggiate e nel traffico di metà classifica. Dopo la bandiera rossa per l’incidente di Magnussen, andato a sbattere contro le barriere a oltre 300 Kmh uscendone incolume, la gara è ripartita con questa classifica al giro 11 (primi 11), Rosberg; Ricciardo; Hulkenberg; Alonso; Hamilton; Massa; Kvyat; Perez; Palmer; Grosjean e Vettel; Raikkonen era in 15° posizione, le Ferrari sono riuscite poi, grazie ad una bella gara in rimonta ad arrivare rispettivamente in 6° e 9° posizione. Rosberg si è involato tranquillo alla vittoria senza che nessuno mettesse mai in discussione il suo dominio agevolato soprattutto dall’incidente alla prima curva innescato da Verstappen che si va ad infilare in un pertugio e con le ruote quasi tutte fuori della pista anche se interno alla curva e Vettel che stringe su Raikkonen il quale si è trovato l’Olandese in un punto in cui ‘non doveva esserci’, questo ha permesso a Rosberg di non essere attaccato proprio da quelle vetture che erano parse più competitive nelle qualifiche. Continua la lettura di NEWSF1 SPA MERCEDES AL TOP! RACE ANALYSIS

Share Button

Ferrari, tra sfortuna e indigestione Verstappen

Nel Gran Premio del Belgio indigesto per la Ferrari il boccone amaro è Max Verstappen. La qualifica di ieri, che aveva evidenziato un cambio di passo e regalato speranze ed emozioni pre gara, si è annullata oggi alla partenza. Nel contatto fra le due rosse dopo lo start è da ricercare un concorso di colpe. “La mia è stata la migliore partenza fra i primi” ha commentato Vettel, che si è ritrovato in testacoda dopo pochi metri toccato da Raikkonen. Il finlandese, a sua volta scattato bene, lascia uno spiraglio in cui si infila Verstappen. “3 macchine alla Source non ci passano” ha proseguito il tedesco. “Kimi si è ritrovato in un sandwich, non ha potuto fare nulla”. La colpa è però in parte anche di Sebastian. E’ difficile Continua la lettura di Ferrari, tra sfortuna e indigestione Verstappen

Share Button

NewsF1 Gp Belgio: Rosberg su trono di Spa, ma con Hamilton alle calcagna

di Giuseppe Saba (Twitter: @saba_giuseppe)

Nico Rosberg completa la “missione” e porta a casa la vittoria numero 20 in carriera, la prima a Spa, ma il bicchiere, forse, oggi è mezzo pieno, visto il contemporaneo terzo posto di Lewis Hamilton, che limita i danni e segna una tappa importantissima nella sua rincorsa al quarto titolo iridato. Il pilota inglese (che partiva ultimo a causa delle 60 posizioni di penalità inflittegli per la sostituzione di tre power-unit e del cambio della sua Mercedes) è stato notevolmente avvantaggiato, nella sua seppur tenace e decisa Continua la lettura di NewsF1 Gp Belgio: Rosberg su trono di Spa, ma con Hamilton alle calcagna

Share Button