Il finlandese rifila oltre mezzo secondo alle due Red Bull

La terza sessione di prove libere appena terminata in Bahrain ha confermato i valori visti al venerdì. Kimi Raikkonen sembra davvero volare in mezzo al deserto ed ha ottenuto il miglior tempo in 1’29”868 con la mescola SuperSoft. Kimi ha praticamente ripetuto il crono di ieri, nonostante il fatto che ora le temperature siano nettamente più alte, dato che questa sessione si è disputata sotto un sole cocente.

All’inseguimento della SF71-H #7 si sono piazzate le due Red Bull di Verstappen e Ricciardo. Entrambi hanno pagato un gambe che va oltre il mezzo secondo, nonostante abbiano ottenuto le loro prestazioni a fine sessione, dunque con pista ben più gommata. Alle spalle dei torelli troviamo il campione del mondo Hamilton, alle prese con una Mercedes molto nervosa da guidare, e Sebastian Vettel con l’altra Ferrari, che è stato attardato ai box per un problema al bargeboard e subito dopo per la rottura di un particolare elettrico.

Va detto che il gap di circa 8 decimi tra le due rosse è determinato dal fatto che il tedesco ha girato con gomma SuperSoft usata, mentre Iceman aveva un treno fresco. Sesto tempo per Bottas.

Il primo degli altri è stato Hulkenberg, che si è tenuto dietro l’altra Renault di Sainz. Il team di Enstone appare in netta crescita e qui sembra decisamente la quarta forza in campo. La Top ten è stata completata da Gasly ed Alonso. Da segnalare che l’ultima fila è composta dalle Williams di Stroll e Sirotkin, superate mestamente anche dalle Alfa Romeo-Sauber di Leclerc ( diciottesimo) ed Ericsson ( sedicesimo). In mezzo a loro la Mclaren di Vandoorne.

Alle ore 17 la qualifica nella notte di Sakhir.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: