Non era certo facile vista la penalità di 10 secondi subita a causa del cambio motore a combustione interna e del turbo prima della gara, eppure Charles Leclerc ha lentamente risalito la china con furbizia e talento, riuscendo perfino ad arrivare sul podio.

Il monegasco ha parlato della sua gara ed è stato citato dal sito ufficiale della Formula 1:

“Sono soddisfatto in un certo senso perché siamo partiti in qP12, quindi un podio è un buon risultato, ma guardando la gara è ovviamente un po’ deludente. Avevamo il ritmo, ma poi abbiamo avuto un po’ troppo di degrado verso la fine della gara. Lavoreremo su questo”.

La gara di Leclerc non è mancata in termini di battaglie in pista e su questo ha riflettuto: “È stato bello, una bella battaglia con Sergio Perez e poi con Max. Dobbiamo continuare a lavorare per sfidarli un po’ di più verso la fine delle gare. Ancora una volta, mi sentivo come se fossimo limitati principalmente dal degrado delle gomme “, ha aggiunto.

I miglioramenti Ferrari

“A volte abbiamo fatto bene, a volte abbiamo sbagliato, ma dobbiamo solo essere più coerenti e per questo dobbiamo cercare di capire le dinamiche di tutto questo. Il ritmo c’è”, ha affermato l’asso della Ferrari.

“È stato fantastico essere tornati negli Stati Uniti e vedere quanta popolarità ha guadagnato il nostro sport qui negli ultimi anni”, ha concluso il cinque volte vincitore del Gran Premio.

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: