Sebastian Vettel è felice che il Gran Premio di Turchia sia tornato nel mondiale di Formula 1, ed è sicuro che anche ai suoi colleghi piacerà il circuito dell’Istanbul Park.

Al sito della Ferrari Vettel ha presentato il Gran Premio della Turchia, in cui punta a confermare i progressi visti in gara a Imola, per dare la svolta ad una stagione fino a questo momento deludente, e chiudere la sua storia con la Scuderia di Maranello con una grande prestazione.

Vettel Video

Sono felice di tornare all’Istanbul Park, un circuito sul quale ho ricordi molto belli.  Qui, per esempio, si può dire che sia iniziata la mia carriera in Formula 1, perché nel 2008 con la BMW Sauber mi misi in luce ottenendo il miglior tempo nella seconda sessione di prove libere del venerdì. Qui ho poi vinto nel 2011, l’ultima volta che siamo venuti in Turchia”.

Proprio su questa pista il tedesco spera di tornare in zona punti su una pista speciale, dove per la prima volta ha guidato una vettura di Formula 1 e ha vinto l’ultima edizione della gara che si è disputata sul tracciato di Istanbul.

Vettel svela le caratteristiche dell’Istanbul Park e spiega, come è un tracciato esigente e dove è molto importante trovare l’assetto ideale della macchina. “Si tratta di un circuito molto interessante e bello da guidare. Ci sono diversi cambiamenti di elevazione che sono molto più marcati di quanto non appaia in televisione, alcuni passaggi, poi, sono davvero emozionanti”.

Infine Vettel confessa quale parte del circuito gli piace di più, ed è sicuro che anche gli altri piloti apprezzeranno l’Istanbul Park, e ci sarà una grande gara come ad Imola. “Mi riferisco ovviamente alla curva 8 con il suo raggio multiplo, ma su questa pista a livello tecnico c’è veramente un po’ di tutto. Credo che anche a chi non ci ha mai girato piacerà subito parecchio

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: