GP MESSICO. Nessuno se lo aspettava, neanche in casa Mercedes. In Messico la pole position la conquista Valtteri Bottas in 1:15.875. 19esima pole in carriera per il finlandese, la terza quest’anno. In un weekend in cui la scuderia tedesca non ha brillato, lampo del finlandese che chiude davanti a tutti.

I complimenti arrivano anche da Lewis Hamilton secondo. “Non pensavamo di avere il ritmo questa settimana” dice l’inglese ai microfoni post qualifiche, e invece nel momento del bisogno questo campionato dimostra quanto sia assolutamente imprevedibile.

Rabbia invece per Max Verstappen che, conquistato il terzo tempo, si scatena nel finale via radio con il giapponese Tsuonda che, uscito di pista, lo avrebbe ostacolato. Un errore del pilota AlphaTauri nel secondo settore all’ultimo tentativo, ha indotto Perez a finire sul prato. Di qui una breve esposizione delle bandiere gialle, con Verstappen obbligato ad abortire il giro. “E’ un idiota”, ha detto l’olandese via radio. Sulle qualifiche in generale il pilota ha ammesso ai microfoni che la Red Bull non si aspettava un tale risultato, ma “c’è ancora molto per cui lottare” ha concluso.

In casa Ferrsri l’obiettivo della terza fila si realizza a metà con Carlos Sainz che conquista il sesto tempo in 1:16.761.

Grande lavoro per lo spagnolo che si è trovato anche uno straordinario Gasly in quinta posizione avvantaggiato della scia data da Tsunoda. Un piccola delusione invece per Charles Leclerc ottavo dietro a Ricciardo che ha preso tutta la scia di Norris decimo. “Devo solo prendermela con me stesso per gli errori fatti” ha commentato il monegasco. Una pista alla vigilia molto ostica per la scuderia del Cavallino che dovrà cercare in gara la giusta strategia anche in termini di gomme (si prevede una sola sosta).

Di seguito la griglia di partenza aggiornata del GP del Messico con le penalità di chi ha cambiato la PU o il cambio:

Prima fila: Bottas (Mercedes)-Hamilton (Mercedes)

Seconda fila: Verstappen (Red Bull-Honda)-Perez (Red Bull-Honda)

Terza fila: Gasly (AlphaTauri-Honda)-Sainz (Ferrari)

Quarta fila: Ricciardo (McLaren-Mercedes)-Leclerc (Ferrari)

Quinta fila: Vettel (Aston Martin-Mercedes)-Raikkonen (Alfa Romeo-Ferrari)

Sesta fila: Giovinazzi (Alfa Romeo-Ferrari)-Alonso (Alpine-Renault)

Settima fila: Latifi (Williams-Mercedes)-Schumacher (Haas-Ferrari)

Ottava fila: Russell (Williams-Mercedes)-Mazepin (Haas-Ferrari)

Nona fila: Tsunoda (AlphaTauri-Honda)-Norris (McLaren-Mercedes)

Decima fila: Ocon (Alpine-Renault)-Stroll (Aston Martin-Mercedes)

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: