Toto Wolff continua a spegnere gli entusiasmi sulle prestazioni della Mercedes nei test di Barcellona, ricordando quanto successo un anno fa alla Ferrari.

Infatti Wolff è convinto che Red Bull e Ferrari non siano quelle viste in questi giorni al Montmelo, e si stanno nascondendo e mostreranno il loro potenziale, soltanto in Australia.

Wolff FerrariIl direttore esecutivo della Mercedes molto teso ieri per la rottura della quinta power unit a Sky Sport ha parlato dello stato di forma della sua squadra.”Dobbiamo essere prudenti, mi ricordo l’anno scorso la Ferrari che ai primi test era molto veloce, poi in Australia abbiamo vinto noi

Sui commenti e sensazioni di HamiltonBottas sulla W11. “Secondo loro è un evoluzione della monoposto che funziona bene, funziona nelle curve veloci dove non andava bene lo scorso anno, è un pò più bilanciata“.

Wolff è tornato sulla novità Das ed ha spiegato come è nata questa idea a Brackley. “Abbiamo incominciato a pensare a questo sistema tre anni fa, non è merito solo di una persona ma di un gruppo di persone con buone idee.

E’ ancora in fase di sviluppo, proviamo a capire se c’è un effetto positivo. E’ una delle piccole cose che fra tante può aiutare, a fare la differenza”.

Wolff ha ribadito la sue impressioni della scorsa settimana, sui rivali. ” La Rossa è forte, e anche la Red Bull lo è anche un pò di più della Ferrari loro non giocano con la benzina e noi crediamo che possa essere più forte, della Ferrari. Però lo vedremo a Melbourne“.

In chiusura Wolff ha detto la sua sul Coronavirus ed il rischio che le prime gare del mondiale non si disputino. “Una settimana fa era tutto normale, poi i casi in italia ed in altri paesi. La situazione è diversa, e credo sia un rischio”

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: