Verstappen F1 – Il campione del mondo ha raccolto solo 25 punti nelle prime tre gare, costretto a ritirarsi in Bahrain per mancanza di benzina e nel Gran Premio di Melbourne per un problema al motore. Verstappen può ancora difendere il titolo? Il ritardo accumulato in classifica è già cospicuo, recuperarlo significherebbe portare a termine la più grande inversione di tendenza nell’era dei 25 punti. È anche vero che non ci sono mai state così tante gare in calendario, il tempo può essere un grande alleato per risolvere i problemi di affidabilità. Rincorrere però non è mai una bella posizione, spesso è necessario prendersi qualche rischio in più che può non pagare affatto.

Oltre a una Ferrari così solida e veloce, è lecito aspettarsi che Mercedes capisca nell’arco del breve periodo i suoi problemi. È fondamentale non lasciare punti per strada e storicamente l’affidabilità è il tallone d’Achille della RedBull ma la stagione scorsa sono stati fatti grandi progressi in questo senso. In ogni caso è troppo presto dire che Verstappen non possa lottare per il titolo F1, ci sono troppe gare da disputare e in ogni gara possono succedersi svariati episodi. In ogni caso RedBull deve risolvere i suoi problemi e garantire almeno che le due vetture taglino il traguardo.

Le parole del campione del mondo: “Siamo già molto indietro in campionato, ma non voglio pensarci al momento. È più importante finire le gare. Oggi è stata di nuovo una brutta giornata, non avevo il ritmo per insidiare Leclerc e finivo le gomme prima di lui. Pensavo di poter concludere facilmente in seconda posizione anche perché sapevo che non potevo combattere contro Charles. Invece non abbiamo nemmeno finito la gara: è frustrante e inaccettabile. Sapevo che c’era un problema e che è sempre stata un’incognita il fine gara. Non pensavo di dover fermare la macchina. Ora esamineremo tutto. Il campionato? Siamo miglia indietro, prima di pensare alla classifica dobbiamo finire le gare.

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: