Mick Schumacher alla vigilia del Gran Premio del Bahrain dove avrà la prima chance di laurearsi campione del mondo di Formula 2, ha parlato del padre, dandogli grande merito per la carriera che sta facendo.

Grande protagonista del ritorno in pista della F2 nelle quattro gare sul circuito di Sakhir, sarà Mick Schumacher. Infatti il tedesco già la prossima settimana proverà a chiudere il campionato, e vincere il secondo titolo mondiale della sua carriera.

Mick-Schumacher Alfa Romeo Haas

Proprio per questo motivo, ancora non è stato svelato il team con cui farà l’esordio nel mondiale di Formula 1 nel 2022. Infatti la Ferrari come ha fatto fin dal suo arrivo nella Fda, ed in particolare Mattia Binotto quest’anno, vuole lasciarlo tranquillo di concentrarsi solo sui due Gran Premi del Bahrain.

Soltanto in quel momento verrà annunciato la firma con il team americano. Accordo che qualche settimana fa, era stato messo in dubbio dalla sua richiesta alla Ferrari di andare in Alfa Romeo, con cui dove disputare le Libere 1 al Nurburgring, ma poi ha scelto di confermare Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi.

In attesa di partire per il Bahrain, Mick Schumacher ha rilasciato un’intervista alla TV tedesca RTL in cui ha dato merito delle vittorie e titoli conquistati in questi anni, al padre Michael. “Naturalmente uso questo o quest’altro suggerimento dato da mio padre, sin dai tempi del karting.

Mick Schumacher è consapevole come da quando ha deciso di fare lo stesso lavoro che i tifosi sperano possa ripetere la stessa carriera, ma gli preme sottolineare di avere caratteristiche diverse dal padre.  “Sicuramente si può fare un confronto. Ma ognuno di noi è se stesso e abbiamo avuto esperienze diverse nelle categorie junior. Di certo ci sono delle differenze, bisogna guidare l’auto in modo diverso, perché le vetture sono abbastanza pesanti adesso rispetto al passato. Ma naturalmente ci sono anche alcune somiglianze”.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: