Lewis Hamilton sente la mancanza della Formula 1, e non vede l’ora di poter scendere in pista.

Ieri su Twitter, Hamilton ha affermato di avvertire un senso di vuoto senza le corse, e spera che la pandemia del Coronavirus aiuti tutti a riflettere.

HamiltonIl campione del mondo, quest’inverno si era preparato con scrupolo, per uno dei campionati più importanti della sua carriera, in cui punta a raggiungere Michael Schumacher a quota sette titoli.

Inoltre, nonostante la smentita sempre sui social sulla sua volontà di andare alla Ferrari, Hamilton rimane al centro del mercato piloti 2021, visto che il rinnovo con la Mercedes è fermo, anche per i rumors continui sul futuro di Toto Wolff.

Proprio questo periodo lontano dal circus, ha fatto capire a Lewis quanto ami la F1 affermando: “Mi manca ogni giorno correre”.

Questa è la prima volta da quando avevo otto anni che non ho iniziato una stagione. Quando vivi e respiri qualcosa che ami, c’è sicuramente un grande vuoto. Ma ci sono sempre aspetti positivi da trarre, da questi tempi. In questo momento abbiamo il tempo di riflettere sulla vita, sulle nostre decisioni, i nostri obiettivi, le persone che ci circondano, le nostre carriere”.

Il pilota della Mercedes da molto tempo impegnato nella tutela dell’ambiente e degli animali, spera che il mondo si accorga quanto siano importanti.

Oggi vediamo cieli più chiari in tutto il mondo, meno animali vengono macellati per il nostro piacere semplicemente perché le nostra domanda si è ridotta e si sta in casa. Non torniamo alla vita di prima perché stiamo vivendo questo difficile momento, prendiamo miglior conoscenza del pianeta, provando a modificare scelte e abitudini. Usciamo da tutto questo come nuovi, rinvigoriti, più in forma, più sani e più concentrati, ma soprattutto più gentili, più generosi e premurosi per il nostro mondo e le persone che lo abitano”, ha concluso Hamilton.

A proposito dell'autore

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: