Nelle prime prove libere del GP di Russia di Formula 1 continua l’ottimo momento di Ferrari e Leclerc, che a Sochi dimostrano ancora la crescita della vettura di Maranello con dei tempi velocissimi, insieme a Max Verstappen che con la sua Red Bull non lascia andare via il giovanissimo pilota di Monaco. Più in affanno le Mercedes.

Inizia il weekend del GP di Russia di Formula 1 con quasi lo stesso copione degli ultimi 3 Gran Premi: nelle prove libere 1 Leclerc ferma il cronometro a 1’34”462 con Verstappen a +82 millesimi, gli altri indietro: Vettel è a mezzo secondo, Bottas a 7 decimi ed Hamilton a quasi un secondo, seguono Albon, Hulkenberg, Ricciardo (che sulla bandiera a scacchi si gira e distrugge l’ala posteriore), Perez e Grosjean. Tutti su gomma soft tranne le Mercedes. Nelle prove di passo gara i top team molto più vicini, soprattutto con la medium. Al momento niente pioggia ma il meteo sarà una variabile fondamentale che condizionerà tutto il weekend di questo GP di Russia.

Sebastian Vettel

Nelle prove libere 2 è Verstappen a guidare il gruppo in 1’33’162 davanti a Leclerc di 335 millesimi, con Bottas e Hamilton rispettivamente a 6 e 8 decimi, Vettel a 1 secondo ed a seguire Gasly, Perez, Hulkenberg, Stroll e Albon. Passo gara ottimo per Verstappen che fa 1’38”8 con gomma soft e da 4 decimi almeno a tutti, ma a far paura è Charles Leclerc in 1’38”1 (dopo due 1’38”5) con le soft ed Hamilton che all’ultimo giro trova un 1’38”0 dopo esser stato sempre sul 1’39”0. In sostanza un Hamilton che non ci sta a lasciare il palcoscenico agli altri, un Vettel che si è un pò nascosto ed una sfida aperta Leclerc-Verstappen. Ricordiamo che l’olandese sconterà una penalità di 5 posizioni per il cambio motore. Il meteo ha retto anche nel pomeriggio, bisognerà vedere domani come sarà condizionato.

A proposito dell'autore

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: