Con il recente accordo tra McLaren e Mercedes per la fornitura di motori nel 2021, ecco che Alonso è tornato al centro delle solite indiscrezioni in merito al suo ritorno.

Che Alonso sia voluto e richiesto dai fan della Formula 1 è indubbio, specialmente viste le numerosi voci che a partire da Abu Dhabi 2018 fino ad oggi si sono rincorse sul suo futuro. Fonti spagnole hanno infatti recentemente indicato come Alonso starebbe già pianificando di rientrare in Formula 1, puntando nuovamente sulla McLaren. Proprio l’annuncio del passaggio ai motori Mercedes a partire dal 2021, insieme all’importante cambio regolamentare previsto per la stessa stagione, starebbero attraendo lo spagnolo. La sempre crescente competitività mostrata dal team inglese, insieme all’aumento di risorse economiche di cui il team di Woking disporrà, sembrano essere una ghiotta opportunità che Alonso non vorrebbe lasciarsi scappare.

Fernando Alonso

L’ipotetico ritorno del pilota spagnolo, che attualmente si trova in Marocco per effettuare ulteriori test in preparazione della Dakar 2020, aprirebbe però un grande punto interrogativo sulla line-up piloti, visto che sia Sainz che Norris hanno fin qui svolto una solida stagione. Proprio Andreas Seidl, team principal McLaren, ha recentemente rilasciato al quotidiano spagnolo AS parole di apprezzamento e sicurezza nei confronti dei suoi due giovani piloti: “Non abbiamo dubbi nel dire che vediamo in questi due piloti il nostro futuro. Avere questa chiarezza è fantastico per noi e ci aiuterà a migliorare come squadra. Vedo molto potenziale in entrambi. Sono il futuro di questo team, ora sta a noi migliorare e dargli una macchina più competitiva”. 

Mclaren Mercedes

A tali chiare parole, corrisponde però una realtà interna al team molto più confusa. La notizia che è rimbalzata dalla Germania e Inghilterra nei giorni scorsi è infatti che la carriera di Lando Norris si sia legata alla Mercedes in cambio della fornitura dei motori. Ciò aprirebbe dunque le porte a un possibile futuro passaggio del pilota inglese nel team tedesco, situazione ideale anche per un eventuale ritorno di Alonso in McLaren. La Mercedes stessa non ha però voluto confermare queste insistenti voci, lasciando adito ai più fantasiosi pensieri. Quello che è certo è che se Alonso vorrà tornare, il 2021 rappresenterà l’ultimo treno possibile!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: