Dopo il Gran Premio del Messico si torna in Brasile per continuare subito la lotta al titolo mondiale che vede contrapporsi Lewis Hamilton e Max Verstappen, l’olandese è a 19 punti di vantaggio sul britannico 7 volte campione del mondo e potrebbe allungare ulteriormente in occasione del GP che si disputerà ad Interlagos. In Brasile tornerà però anche la qualifica sprint, per la terza ed ultima volta in questo strano 2021, e Verstappen è intenzionato ad invertire iil trend negativo che ha con i GP che la ospitano ( a Silverstone cosí come a Monza non tagliò il traguardo la domenica per varie lotte con Lewis Hamilton):È difficile dire quanto saremo competitivi, nel 2019 abbiamo vinto la gara ma è stata una battaglia serrata fino alla fine e mi aspetto qualcosa di molto simile anche quest’anno. Vediamo quali saranno le previsioni del tempo, perché questo può avere un certo impatto sulle prestazioni. Ci sarà anche una gara sprint questo fine settimana: tendo a fare bene nella gara sprint ma poi ottengo cattivi risultati in gara, quindi cercherò di invertire questo trend”.
Ma dal Messico la Red Bull è uscita ravvicinata anche per quanto riguarda la classifica costruttori e questo Max Verstappen lo sa bene: Significherebbe molto per la squadra vincere il titolo Costruttori, naturalmente lavoriamo per entrambi i campionati, Checo è stato molto competitivo nelle ultime gare. Per ora stiamo prendendo gara per gara e dobbiamo solo concentrarci sul continuare a spingere al massimo”. i primi costruttori in classifica infatti, oltre che guadagnarsi fisicamente il primo spazio box l’anno successivo, godono di ingenti vantaggi economici che ammontano a svariati milioni di dollari in più rispetto ai secondi classificati.

A proposito dell'autore

Post correlati

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: