Il fantamercato piloti di Formula 1 dell’estate è in pieno fervore, e Sebastian Vettel potrebbe lasciare la Ferrari.

Secondo ultime voci trapelate dall’Inghilterra, il pilota del cavallino rampante potrebbe lasciare la Ferrari a fine stagione per tornare alla scuderia con la quale ha vinto i suoi 4 titoli mondiali, al fianco di Max Verstappen.

Secondo Mark Hughes di Motorsport Magazine, non si esclude la presenza di alcune clausole contrattuali che permetterebbero a Vettel di liberarsi ben prima della scadenza naturale del suo contratto alla fine del 2020, così come fece nel 2014 al suo passaggio dalla Red Bull alla Ferrari, un anno prima della scadenza.

Sebastian Vettel quest’anno è al centro di tante polemiche, per i suoi errori in pista, per le volte che è finito dietro al suo compagno di squadra Leclerc, sia in gara che in qualifica, ma soprattutto per dare l’impressione di uno stato di depressione e inferiorità nei confronti con i primi della classe.

Inoltre con il ritorno ai primi posti, della Red Bull, specialmente negli ultimi 4 Gran Premi, il ferrarista sta subendo una forte pressione psicologica, così come quella che subisce in casa ogni volta che Leclerc gli finisce davanti.

Il giornalista inglese crede, inoltre, che Vettel non voglia ritirarsi, ma anzi abbia voglia di riscatto, e tornare alla sua vecchia scuderia. Sente di poter avere un futuro migliore a lungo termine in Red Bull con Verstappen, rispetto alla Ferrari con Leclerc. Forse è anche convinto che a Maranello abbiano bisogno di una rivoluzione a livello di piloti per poter tornare in auge.

Ricciardo Ferrari

Se il passaggio dovesse concretizzarsi, il posto libero lasciato da Vettel sarebbe molto probabilmente occupato da Ricciardo.

Anche lui con una clausola speciale inserita nel contratto con la Renault, potrebbe svincolarsi se dovesse arrivare una chiamata da parte di Ferrari o Mercedes.

Ricciardo sta vivendo quest’anno una stagione difficilissima in Renault, con una macchina mai competitiva, e con risultati ben al dì sotto delle aspettative.

Una chiamata da parte di uno dei top team, darebbe a lui il potenziale per esprimere tutte le potenzialità che ha sempre dimostrato in questi anni.

Staremo a vedere cosa accadrà nei prossimi giorni e quali movimenti ancora di fantamercato accadranno.

Per ora la cosa certa è che il popolo ferrarista spera di poter rivedere una Ferrari vincente, con piloti all’altezza di affrontare un campionato sempre più difficile e competitivo.

di Federico Caruso

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: