Helmut Marko sentenzia Vettel scongiurando un suo possibile ritorno in Red Bull nella prossima stagione di F1.

Vettel oramai è in crisi e la cosa è sotto gli occhi di tutti. La crescita di Leclerc (2 vittorie consecutive e un 7-0 in qualifica nelle ultime 7 gare) ha solo accentuato e aggravato la sete di vittorie del tedesco che sembra non riuscire a riprendersi. L’ultima prestazione degna di nota da parte di Sebastian risale al GP di Montreal e sono passati ad oggi ben tre mesi. In Italia poi per trovare un sabato in cui Vettel è stato più veloce del proprio compagno di squadra bisogna risalire a Montreal, tre mesi fa appunto. Un Sebastian Vettel molto lontano dai periodi d’oro in Red Bull.

 


Nonostante un contratto molto solido con la Ferrari fino al 2020, nel Paddock il vociferarsi di un suo possibile addio o di un cambio di scuderia sono sempre più insistenti. Più volte accostato alla Red Bull ci ha pensato subito Helmut Marko a placare queste voci.

Non ho idea del futuro di Vettel – ha esordito MarkoAbbiamo passato degli anni meravigliosi assieme, ma noi abbiamo quattro piloti. Vettel non ha alcuna rilevanza per noi“.

Marko in oltre ha elogiato le prove di Alexander Albon nel team: “Si è trovato immediatamente bene con la squadra, come avete potuto vedere in Belgio. Sin dalla prima gara è stato subito competitivo. La sua scelta non ha nulla a che vedere con i co-proprietari thailandesi della Red Bull, non hanno mai detto niente”.

Detto ciò sembra che la scelta per il pilota che affiancherà Max Verstappen la prossima stagione sia rimandata di qualche gara: “Dopo il Gran Premio degli Stati Uniti valuteremo chi guiderà cosa nella prossima stagione“, ha concluso Marko.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: