La FIA sta controllando che tutto sia in regola nei controlli che vengono fatti subito dopo le qualifiche sulla monoposto di Leclerc

Il week-end di Budapest non è certo uno dei migliori della storia Ferrari, con una qualifica difficile che ha visto Charles Leclerc chiudere in quarta posizione davanti a Sebastian Vettel. Il distacco da Mercedes e Red Bull targata Honda è consistente, nell’ordine del mezzo secondo. Come se non bastasse, il monegasco è anche andato a sbattere nel corso della Q1, danneggiando il posteriore della monoposto.

Fortunatamente, i meccanici hanno sostituito l’ala posteriore ed hanno rimandato in pista Leclerc che ha poi preceduto il compagno di squadra in griglia di partenza. La nota positiva è che entrambi sono riusciti a qualificarsi per il Q3 con le gomme medie, dunque saranno a parità di condizioni con Verstappen, Bottas ed Hamilton che partono davanti alle rosse.

View image on Twitter

Foto Fabrega

 

Sulla SF90 di Charles sono in corso dei lavori per controllare che tutto sia in regola, con il delegato tecnico della FIA Joe Bauer che sta monitorando la situazione. Va ricordato che siamo in regime di parco chiuso, dunque delle modifiche di assetto sono proibite. Gli interventi possibili riguardano motivi di sicurezza, dunque tutto dovrebbe essere in regola. Nelle prossime ore prima del via ci saranno aggiornamenti, per vedere se Leclerc riuscirà a scattare regolarmente in seconda fila

A proposito dell'autore

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: