Sappiamo bene quanto Verstappen sia un pilota competitivo. L’olandese si è sempre mostrato determinato nel voler battere i suoi compagni di squadra, e Sergio Perez non sarà escluso.

Indubbiamente il messicano avrà una bella gatta da pelare con il giovane Max Verstappen , che negli ultimi anni non ha concesso niente né a Gasly né ad Albon. Proprio quest’ultimo correrà nel DTM in questo 2021, ed a spiegare il motivo di questa decisione ci ha pensato Helmut Marko:

“A spingerci a prendere questa scelta è stata sua la mancanza di costanza. Alcune volte Albon era anche sei decimi più lento di Verstappen, e non possiamo pensare di vincere un mondiale così.

Perez potrà dunque dare al Team di Milton Keynes una guida di grande esperienza da affiancare al talento di Verstappen. I due sono finiti rispettivamente terzi e quarti nel 2020, dietro solo ai due alfieri Mercedes.

Dal punto di vista di Max , però, non cambierà nulla. Il pilota RedBull ha già affermato di non voler dare nessun benvenuto al messicano, partendo con l’intenzione di batterlo in pista.

“Alla fine io batto tutti, ed è una cosa buona. Mio padre mi ha sempre detto di distruggere i miei compagni di squadra, ed è giusto. Bisogna sempre essere più veloci degli altri. So che anche Sergio la pensa così, è un bene. Questo è l’unico modo per piazzare le auto più avanti possibile, come negli anni con Daniel.”

La stagione di Sergio Perez, però, è cominciata tutt’altro che bene. Il messicano non potrà ancora girare al simulatore della RedBull a causa delle restrizioni in UK dovute al Covid.

Telegram
NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: