Carlos Sainz si prende la responsabilità per l’eliminazione in Q2 nelle qualifiche di Imola, ed è consapevole che deve lavorare ancora tanto per trovare il feeling con la Ferrari sul giro secco.

Ai microfoni di Sky Sport F1, Sainz ha espresso tutta la sua delusione per l’undicesima posizione nelle prove ufficiali del Gran dell’Emilia Romagna, e per aver fatto un passo indietro rispetto al Bahrain e perso nuovamente il duello con Charles Leclerc.

F1 Ferrari Sainz Leclerc

 

Lo spagnolo ha spiegato che per tutte le qualifiche ha faticato a trovare il feeling con la SF21. “Sinceramente non ho fatto un buon giro per tutta la sessione. Sono stato veloce in tutte le singole curve durante la qualifica, ma non ho messo insieme un giro che fosse buono nel complesso. Ho anche fatto alcuni errori con il bilanciamento della frenata nell’ultimo giro della Q2″.   

Sainz è consapevole che al momento sono proprio le qualifiche  il suo punto debole, e che ha bisogno di tempo per conoscere meglio la SF21. “So dove ho perso il tempo, so dove devo migliorare ancoraPosso essere veloce in ogni curva, ma devo farlo nello stesso giro, non usare quattro set di come e fare una curva bene e una male. C’è da migliorare: questo circuito chiede più confidenza, che mi è mancata, e più giri, anche nella ricerca del giusto bilanciamento della macchina”.

 

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: