Il Team Principal della Red Bull ha elogiato le prestazioni di Max Verstappen, appena eletto campione del mondo per la seconda volta.

I tanti avvenimenti controversi di Suzuka e lo scoppio del caso-budget cap hanno distolto l’attenzione dall’avvenimento più importante dell’anno a livello sportivo: Max Verstappen è campione del mondo per la seconda volta in carriera. Nonostante tutte le polemiche, bisogna riconoscere che nel 2022 il pilota olandese, aiutato da una RB18 fantastica e da un team quasi perfetto, ha operato ad un livello inarrivabile per la concorrenza, commettendo pochissimi errori, e perlopiù ininfluenti. La perfezione alla guida dell’olandese non è certo passata inosservata alla Red Bull, che adesso si può godere il secondo titolo piloti consecutivo per la gioia di Christian Horner.

“Portare a casa il titolo con quattro gare d’anticipo è davvero sensazionale.” – ha esordito il Team Principal della Red Bull, citato da Autosport“Penso che Max sia stato di un altro pianeta quest’anno: ha dominato il campionato guidando con grandissima maturità e convinzione. Ovviamente ha vinto in circostanze molto meno controverse rispetto alla gara di Abu Dhabi della scorsa stagione, che è stata una sfida titanica. Per noi poi è straordinaria la situazione nel campionato costruttori. Dopo otto anni in cui nessun altro team [oltre a Mercedes, ndr] ci è nemmeno andato vicino a vincerlo, speriamo di riuscire a portare a casa anche quel titolo”.

Horner crede inoltre che la conquista del primo titolo abbia eliminato molta della pressione su Verstappen, portandolo a correre ad un livello superiore: “Lo scorso anno c’è stata una sfida durissima tra due giganti. Aver vinto quel titolo gli ha tolto il peso della pressione e delle aspettative dalle spalle, e nel 2022 ha dominato. E’ successo con Sebastian, ed ora anche con Max. E’ in ottima forma, guida in maniera incredibile. E il team sta operando ad un livello incredibilmente alto: la forza e la profondità della nostra organizzazione è immensa. Siamo fieri di Max e ci godremo il momento, ma poi ci concentreremo subito sulla Classifica Costruttori e sul permettere a Checo di conquistare il secondo posto in Classifica Piloti”.

Foto: Alessandro Martellotta per newsf1.it

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: