Louis Camilleri è contento per il secondo posto di Charles Leclerc nel Gp d’Austria, e ribadisce che la Ferrari ha piena fiducia in Mattia Binotto.

Il giorno dopo aver ottenuto il secondo posto al Red Bull Ring, l’amministratore delegato della Ferrari fa i complimenti a  Leclerc. “Charles ha dato spettacolo ieri in Austria. Sia nella sua capacità di vedere le opportunità che si sono presentate nelle ultime fasi sia, soprattutto, nella sua difesa quando è stato attaccato da auto più veloci in termini di pura velocità”.

Elkann

Camilleri, è felice che con la sua prestazione in Austria, il monegasco ha dimostrato perché la Scuderia di Maranello ha deciso di puntare su di lui. “Ha confermato ancora una volta il suo talento e la sua determinazione nel difendere i colori della Scuderia, anche se non c’era bisogno di ulteriori prove”.

Il manager maltese, invece a differenza di Binotto, difende Sebastian Vettel. “È stato un peccato per Sebastian che non ha potuto mostrare le sue migliori prestazioni perché era a disagio con il bilanciamento della macchina: ora stiamo analizzando i dati per capire i motivi“.

Camilleri, è consapevole che il risultato di Leclerc non deve mascherare i problemi della Ferrari. “Sappiamo che c’è molto lavoro da fare. Questa non è certamente la posizione in griglia che dovrebbe avere una squadra come la Ferrari e dobbiamo rispondere immediatamente. È chiaro che dobbiamo migliorare su tutti i fronti.

L’unica soluzione è reagire e sono lieto della reazione immediata e del lavoro che Mattia e tutto il suo team stanno svolgendo a tutti i livelli. Questo non è solo per portare in pista oggi ciò che era programmato per essere pronto domani, ma anche per accelerare il programma di sviluppo per le prossime gare”.

Camilleri, dopo le critiche ricevute nello scorso week end, afferma che Binotto non è in discussione. “Questa è la risposta di una squadra unita che si rimbocca le maniche e affronta i problemi senza piangere. Siamo all’inizio di un nuovo ciclo con un piano a lungo termine. Eventuali battute d’arresto non cambieranno certamente il nostro corso prescelto e ho piena fiducia in Mattia e nel team per affrontare le nostre carenze.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: