Non un fine settimana felice per la Ferrari all’Hermanos Rodriguez, sede del Gran Premio di Città del Messico 2022 di Formula 1.

Una tappa certamente difficile per il Cavallino, se non la più complicata. Dopo una qualifica sotto le aspettative, la gara della domenica si è rivelata peggio. Dopo una partenza semi buona solo da parte di Charles Leclerc, l’intera gara per l’F1-75 si è svolta senza mai rendersi realmente pericolosa, ma soprattutto si è rivelata molto lenta nei confronti di Red Bull e Mercedes.

Entrambe le RB18 e le W13 sono finite davanti alle F1-75 e, addirittura, la vettura del campione del mondo Max Verstappen ha staccato Sainz e Leclerc di oltre un minuto.

IL COMMENTO DI MATTIA BINOTTO

“In questo momento di spiegazioni non ne abbiamo tante”, ha dichiarato Mattia Binotto ai microfoni di Sky Sport al termine della gara. “Abbiamo faticato sin dalle qualifiche e in gara è stata dura, difficile e tutta da analizzare. Non è questo il risultato che vogliamo vedere. ma queste gare ci serviranno per capire i limiti e capire dove focalizzarci per la prossima stagione”.

“Noi eravamo convinti che partire con le Soft e andare sulle Medium sarebbe stata la strategia migliore, per fare la gara più veloce. la verità è che non avevamo la velocità per stare con i primi. Non è questione di gomme. Con qualunque mescola avremmo faticato tantissimo a prescindere”.

“La sensazione a caldo è che non abbiamo interpretato bene la gara.”

“Abbiamo sofferto con la power unit per tutto il weekend, ma abbiamo faticato con la trazione, con il bilanciamento. I piloti facevano fatica a far curvare la vettura. Al momento non abbiamo risposte certe e pensiamo che il problema sia più di uno. Speriamo di ritrovare la Ferrari forte in Brasile. Ci siamo trovati nella stessa situazione a Spa e abbiamo reagito. Speriamo di fare la stessa cosa e vedremo poi di riuscire a chiudere al meglio la stagione. Non è escluso che Sainz cambi componenti della power unit in Brasile”, ha concluso Binotto.

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: