Sebastian Vettel e la Ferrari sono vicini alla rottura, e Mattia Binotto oltre a Daniel Ricciardo, Carlos Sainz ed Antonio Giovinazzi, valuta il clamoroso ritorno di Fernando Alonso.

A ventiquattro ore dal rifiuto da parte di Sebastian Vettel di accettare l’offerta della Ferrari, escono nuove indiscrezioni sulle motivazioni che hanno spinto il tedesco a prendere questa decisione.

Alonso

A F1 Insider, l’entourage del quattro volte del mondo, ha riferito che nel momento in cui hanno ricevuto la proposta della scuderia di Maranello, l’hanno ritenuta uno scherzo.

Proprio la trattativa per il prolungamento di contratto, nonostante le dichiarazioni di questi mesi, che sembravano aver messo definitivamente una pietra sopra all’episodio di Interlagos, ha fatto venire dubbi a Vettel sulla convivenza con Charles Leclerc.

Oltre ad un ingaggio pari a quello del compagno di squadra, quello che non convince l‘ex pilota Red Bull, è avere la certezza di rimanere per soltanto un altro anno, mentre il monegasco ha un contratto con la Ferrari fino al 2024.

La Ferrari, al momento non ha nè confermato nè smentito la notizia, ma se fino a ieri si pensava che i nomi sulla lista di Mattia Binotto erano Sainz, Ricciardo e Giovinazzi, in queste ore c’è stata una new entry.

Sempre F1 insider sostiene cheFernando Alonso, non solo sta cercando di tornare in Formula 1 nel 2021, ma ha fatto sapere alla Ferrari di essere pronto a sostituire Vettel.

La candidatura dello spagnolo non è nuova. Più volte negli ultimi anni Flavo Briatore ha cercato di fargli indossare un’altra volta la tuta del Cavallino Rampante, senza riuscirci.

A rendere possibile quello che sarebbe il principale colpo del mercato piloti 2021, sono le parole di Alonso verso Leclerc durante la passata stagione, che potrebbero convincere Mattia Binotto, che la coppia composta dai vincitori di Spa e Monza, e due volte della 24 ore di Le Mans, potrebbe funzionare.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: