Ormai la stagione di Formula 1 2021 si è conclusa, ma si andrà avanti ancora molto a parlare dell’ultimo giro di Abu Dhabi che ha incoronato Max Verstappen campione del mondo 2021, un po’ a sorpresa ad essere sinceri visto che fino a 5 giri dalla fine Hamilton sembrava in netto vantaggio e ormai destinato a portare a casa l’8 titolo mondiale battendo anche l’ultimo record di Schumacher. Nel giro finale tutti da casa avevamo il batticuore, comprensibilmente, chissà allora cosa devono aver provato i piloti mentre si giocavano il futuro della loro carriera, Verstappen in particolare ha voluto raccontare la sua esperienza e dei crampi che ha subito:

Quest’anno è stato un’altalena di emozioni. Ovviamente ero nervoso ieri mentre mi sedevo in macchina, d’altronde c’era un titolo in palio. E anche in gara le sensazioni sono state contrastanti, perché era logico pensare che stessi perdendo la battaglia, ma mi sono detto di spingere fino all’ultima curva e di non rendergliela facile per nulla al mondo. Ho continuato a credere che qualche episodio avrebbe potuto aiutarmi verso la fine della gara, ma certamente non te lo aspetti mai. Poi è arrivata la Safety Car e dopo ancora quel giro dove avevo gomme più fresche: quella era la mia chance. La cosa divertente è che per tutto il giro finale, quando ero così vicino a vincere, ho avuto un crampo alla gamba. Spingevo a tavoletta ma stavo stringendo i denti. Mi dicevo ‘Vai avanti, vai avanti’: è stato veramente doloroso. Ho fatto il sorpasso ma c’erano ancora due lunghi rettilinei in cui ho dovuto battagliare con Lewis, e non mi sono certo divertito con il dolore. Dopo la curva-9 il distacco è aumentato, ma il crampo era davvero insopportabile“.

A proposito dell'autore

Post correlati

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: