F1 Sainz – Se nel corso delle prove libere 1 del gran premio di Miami non era successo nulla di che, l’opposto si deve dire per il secondo turno di libere che, nel corso della notte italiana, tardo pomeriggio qui a Miami ha visto Carlos Sainz stamparsi a muro con la sua F1-75 causando ovviamente una bandiera rossa, lo spagnolo e andato a muro tra le curve 13 e 14 del tracciato.

Ma i colpi di scena non sono finiti qui, partendo da Bottas che non è nemmeno sceso in pista per colpa dell’incidente occorso nel turno di libere 1, la sua monoposto necessità di ulteriori riparazioni e per il finlandese il lavoro riprenderà quindi domani mattina in occasione delle libere 3 di Formula 1 .

Max Verstappen, che aveva segnato il terzo miglior tempo nel corso delle PL1 si è dovuto fermare e tornare ai box per un principio di incendio occorso all’impianto frenante posteriore destro, non una cosa da sottovalutare insomma.

Quasi tutti poi hanno provato simulazioni di passo gara con il compound rosso. La sessione si è poi praticamente conclusa (oltre che con le classiche prive di partenza dalla fine della pit lane) con Latino fermo in mezzo alla pista, il che ha causato un’altra bandiera rossa in questa ultima ripresa di Fp2. caos anche perché la polizia non sembra evidentemente essere in grado di gestire la situazione con il traffico che e completamente bloccato in prossimità dell’Hard rock stadium.

Immagine

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: