Il GP di Australia di F1 è stato recentemente cancellato per il secondo anno consecutivo sempre a causa delle restrizioni imposte a causa del virus che tutti purtroppo abbiamo imparato a conoscere. Inizialmente si era pensato di posticipare il Gran Premio per guadagnare tempo nella speranza che il tempo potesse migliorare le cose, ma cosí non è stato e gli organizzatori hanno deciso di annullare il tutto. Proprio in questi giorni invece agli esatti antipodi si stanno disputando semifinali e finale (domenica ore 21:00) con lo stadio di Wembley che pullula di tifosi.

Ritornando alla cancellazione del GP di Australia il ministro dello sport australiano ha detto:

“Ho avuto una conversazione con l’amministratore delegato della gestione della Formula 1 Stefano Domenicali lunedì sera. È stata una conversazione molto cordiale, abbiamo un buon rapporto. Mi aspetto pienamente che questi eventi si verificheranno nel 2022. Miriamo a un evento di F1 di inizio stagione il prossimo anno e a uno di MotoGP in una data ancora da determinare, ma lavoreremo a stretto contatto, sia il governo e l’AGPC con la gestione della Formula 1 e la MotoGP per consegnare quegli eventi .”

Il GP di Australia è da sempre stato la gara che apriva il mondiale di Formula 1, ma dal prossimo anno probabilmente le cose cambieranno:

Abbiamo parlato di aprile con la F1 per un po’ di tempo“, ha aggiunto Pakula. “Come sai, quest’anno altri eventi sono andati in quel primo (che di solito era occupato dal GP di Australia ndr) e secondo slot e penso che la F1 sia desiderosa di continuare con quegli eventi”.

A proposito dell'autore

Post correlati

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: