F1 Ferrari A pochi giorni dal Gran Premio di Spagna si torna a parlare della buona prestazione del team di Maranello. Certo per i tifosi della rossa non si può considerarla una rinascita, ci si aspetta ben altro, ma il miglioramento della SF21 è netto rispetto a quanto mostrato in pista dalla SF1000.

Questa volta a tornare sull’argomento è Ross Brawn, attuale Formula 1 managing director ed ex direttore tecnico della Ferrari e componente fondamentale del famoso “Dream team” insieme a Jean Todt, Michael Schumacher e Rory Byrne.
Direttamente da formula1.com l’ingegnere britannico ha dichiarato: “Non c’è dubbio che la SF21 è una vettura significativamente migliore di quella dell’anno scorso. La squadra sta operando a livelli molto alti e ha un pacchetto competitivo su circuiti diversi tra loro. In pista, la macchina sembra buona. Non ci vorrà molto perchè la Ferrari bussi alla porta dei primi due”, in riferimento a Mercedes e Red Bull.

Ferrari Brawn

Da parte di Ross Brawn parole positive anche per Charles Leclerc e il suo nuovo compagno di squadra Carlos Sainz: “Leclerc sta ottenendo il 100% dalla Ferrari ogni volta che la guida. C’è anche una grande alchimia tra Leclerc e Sainz in questo momento e non credo che si possano sottovalutare i vantaggi di questo. La cooperazione e la positività dei due piloti li sta aiutando a progredire. E non c’è dubbio che quando la coppia avrà la macchina giusta, entrambi otterranno delle vittorie”.

Tra una settimana sarà la volta del Gran Premio di Monaco e anche il manager di Liberty Media alimenta le speranze per i tifosi della rossa: “La Ferrari sembra molto più competitiva in vista della gara di casa di Leclerc a Monaco”.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: