Gli aggiornamenti del Gp del Canada

Sebbene Montreal sia considerato un tracciato cittadino, la pista Canadese è una delle più veloci della F1 grazie ai suoi lunghi rettilinei. I team quindi adottano assetti adatti all’alta velocità, con ali scariche e molte appendici aerodinamiche che vengono meno, per favorire la ricerca della velocità di punta.

Ferrari si presenta con due ali,

una rettilinea ed una a cucchiaio, solitamente più adatta alle alte velocità.

Redbull invece presenta accanto all’antiestetica uscita dell’S-duct due alette

che dovrebbero dividere i flussi e guidarli ai lati dell’abitacolo e sotto di esso,
oltre al nasetto chiuso, già visto a Montecarlo, che a questo punto dovrebbe essere una soluzione permanente.


McLaren porta uno specchietto-deviatore di flusso

come già visto su diverse vetture e che ha causato tante polemiche, visto che si tratta di una interpretazione molto estrema del regolamento.

Gli slot del fondo invece, si presentano completamente diversi rispetto a quelli di Monaco, con un ponticello in metallo che irrobustisce il lungo slot posteriore

Articolo by Ing.  @WernerJrQuevedo