Russell merita di correre in Formula 1 con la Mercedes la prossima stagione. È un dato di fatto: le prestazioni del giovane britannico non sono all’altezza della vettura che guida. E anche noi, sinceramente, non ne possiamo più di vederlo in Williams. Con l’addio di Bottas che sembra sempre più probabile, già quest’estate potremmo avere notizie su quello che sarà il futuro di George.

George Russell fa ormai parte della Formula 1 Academy Mercedes dal 2017. Il campione F2, però, sin dal suo esordio in F1 non ha mai potuto contare su una vettura alla sua altezza. La Williams, infatti, già da qualche anno naviga in un mare tempestoso da quale sembra non riuscire a scappare. L’unica occasione in cui George ha potuto mostrare il suo valore al mondo è stato il fatidico GP di Sakhir dello scorso anno. Il britannico fu chiamato per sostituire Hamilton, che nel mentre era risultato positivo al Covid. Purtroppo, però, la gara di Russell fu condizionata da un errore al box Mercedes e da una foratura nel finale. Insomma, tanta sfortuna in quella che sarebbe potuta essere la sua prima vittoria in F1.

La svolta per Russell potrebbe arrivare questa estate. Il britannico, infatti, potrebbe avere più dettagli sul suo futuro già questa estate.

“Ovviamente vogliamo tutti decidere cosa ne sarà del mio futuro durante la pausa estiva. Credo sia negli interessi di tutti. Ad essere onesto, però, non sto pressando nessuno. Nè la Mercedes nè la Williams. Semplicemente perchè sono concentrato su questa stagione. Nella gara in Bahrain credo di aver mostrato il mio potenziale alla prima vera occasione.”

Con l’addio di Bottas a fine stagione, molto probabilmente, la Mercedes potrebbe contare sulla coppia Hamilton – Russell per il 2022. Un duo niente male.

“Il fatto che Lewis abbia aperto le porte alle trattative per i prossimi anni è una cosa positiva. Credo sia chiaro che lui stia ancora performando a livelli altissimi. Sarebbe fantastico vederlo ancora in pista, sia per la F1 che per la Mercedes. Ovviamente, da pilota giovane, voglio gareggiare contro i migliori. E Lewis è il migliore. In fin dei conti è la Mercedes a gestire il mio futuro, e credo vogliano il meglio per me e la mia carriera. Se meriterò di gareggiare per loro, allora lo farò. Credo di essere pronto per lottare sia per vincere gare che campionati. Mi sento pronto a farlo già ora. Ovunque io sia il prossimo anno, voglio una monoposto che mi permetta di vincere gare. Non voglio passare la mia carriera a lottare per la quindicesima posizione. Ho lavorato tutta la mia vita per arrivare qui e vincere, ed ora sono più concentrato che mai.”

Il messaggio è più che chiaro. George Russell è pronto per la Mercedes.

Instagram https://www.instagram.com/newsf1.it/
Pagina https://www.facebook.com/notizief1
Twitter : https://twitter.com/Graftechweb
Leggi il libro di Aimar Alberto https://amzn.to/3rzWb

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: