Lewis Hamilton amareggiato per l’errore commesso durante il GP di Baku.


L’alfiere della Mercedes, Lewis Hamilton, non è riuscito a sfruttare l’occasione di guadagnare punti fondamentali in chiave mondiale.

Il 36enne non è riuscito a sfruttare l’occasione di allungare, in modo concreto, in campionato contro il suo rivale Max Verstappnen, uscito di scena dopo il cedimento della ruota posteriore.

L’inglese ha ben spiegato quanto accaduto: “Ho combattuto il più possibile oggi. Penso che quando Checo si è spostato verso di me, ho toccato un interruttore che ha spento i freni e mi ha fatto andare dritto. È una gara difficile da digerire, sono dispiaciuto per gli uomini e le donne del team. Abbiamo lavorato così duramente questo fine settimana per tornare in top 10 e sembrava che tutto stesse andando davvero molto bene. Ho dato tutto me stesso, poi c’è stato l’episodio della ripartenza. Non avevo idea di aver toccato quell’interruttore. Sono stato sfortunato, così come Max. Questa gara è stata sfortunata per entrambi, ma cercheremo di riorganizzarci e mettere tutto insieme in vista della prossima gara“.

Uno zero pesante per il sette volte campione del mondo, ma considerando che anche il suo rivale, Max Verstappnen, esce da Baku con un nulla di fatto, non resta che resecare tutto e puntare al prossimo appuntamento tra due settimane in Francia.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: