Il pilota della Ferrari, Monegasco ha gettato le basi per quella che potrebbe essere una carriera molto lunga nella massima serie.

Quello che è certo è che tra Leclerc e Max Verstappen è nata una, finora, sana rivalità che ci farà certamente divertire nei prossimi anni. La sfida è già iniziata perfino per il gradino più alto del podio: ricordiamo le sportellate che si sono dati in Austria nel finale di gara ed anche il duello a Silversrone. Questa può essere il preludio di quella che potrebbe essere una rivalità lunga dieci anni per abbinare simili faide di F1 come Hamilton-Rosberg, Schumacher-Alonso, Hakkinen-Schumacher, Senna-Prost.

Non vedo l’ora di sfidarmi in sane battaglie con lui e fargli vedere di che pasta sono fatto.” afferma Leclerc “Alla fine, abbiamo fatto la maggior parte della nostra carriera insieme, quindi è divertente ritrovarci di nuovo qui in Formula 1”. Guardando alle ambizioni immediate, il pilota Ferrari ha detto: “Speriamo che la prima vittoria arrivi molto presto e molte altre dopo. Ora l’obiettivo è la prima vittoria, cercando di cogliere ogni occasione e sfruttarle al massimo. Mi motiva ancora di più cercare di progredire e prendere la prima vittoria il più velocemente possibile. Questo è il mio obiettivo. Sto cercando di lavorare il più possibile e spero che arrivi presto”.

Leclerc, nonostante il brutto periodo di crisi della Rossa, rimane fiducioso sui progetti futuri: “Il mio sogno da bambino era quello di essere campione del mondo. Ora sono finalmente in una squadra dove penso che questa possa essere una realtà, quindi dobbiamo continuare a lavorare e speriamo che un giorno questo accada”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: