La stagione di F1 2022 non è ancora ufficialmente iniziata e già si inizia a discutere su chi farà girare la testa a chi in questo anno. Che la rivalità tra Max Verstappen e Lewis Hamilton sia pesante ce ne eravamo già accorti nel corso dello scorso anno, per la verità sin dall’inizio del 2021 in Bahrein fino al termine della stagione ad Abu Dhabi i due piloti se le sono suonate di santa ragione senza pensarci due volte o usare mezze misure, tra tutti gli eventi spiccano soprattutto l’incidente a Silverstone che causò a Max il ritiro e il doppio ko a Monza in prossimità della prima variante. 

Ora Verstappen è stato ufficialmente confermato pilota Red Bull almeno fino al 2028 con uno stipendio davvero da capogiro, per l’olandese la bellezza di 40 milioni di euro annuii, una cifra che fa invidia alla stesso Lewis Hamilton che nel circus era praticamente l’unico ad essere pagato così tanto. 

Secondo Coulthard però la fama e i soldi non fanno cambiare il carattere di Max: “Se lo incontri per strada è un ragazzo normalissimo. Ho visto tantissimi piloti perdere la testa di fronte alla fama, come questa li ha cambiati. Verstappen è in F1 ormai da parecchio tempo e non credo che cambierà mai”.

Tornando poi alla rivalità che si é profilata tra il numero #33 e il numero #44 ha aggiunto: “Verstappen è entrato nella testa di Hamilton, pochi piloti ci sono riusciti, ha una mentalità da tutto o niente e sarà in grado di tenere testa a Hamilton anche nelle prossime stagioni”

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: