Daniel Ricciardo e Max Verstappen hanno formato negli scorsi anni una delle coppie più veloci del paddock. La coppia ha regalato al team di Mylton Keynes ben 9 vittorie da 2016 al 2018, seppur con qualche momento di alta tensione. Adesso, però, l’amicizia tra i due va a gonfie vele.

Daniel Ricciardo, ai microfoni dello Squadre Mile, ha spiegato come ora tra lui e Max sia più semplice andare d’accordo.

“Credo sia più semplice per diversi motivi. Prima cosa, non siamo in diretta competizione tra di noi, quindi non stiamo provando a distruggerci la carriera a vicenda! Ho vinto e ho fatto pole con lui come compagno, e credo lui mi abbia sempre rispettato come pilota. Ora, da quando ho lasciato la RedBull, si sono fatti avanti altri piloti e lui ha avuto altri compagni di squadra. Questo credo che abbia incrementato il rispetto che nutre per me.”

In passato Christian Horner, Team Principal della RedBull, “accusò” Ricciardo di aver lasciato il Team per scappare dalla lotta con Verstappen.

Il pilota della McLaren la pensa diversamente, ed è convinto che anche il suo ex team sa bene che aria si respirava nel box.

“In RedBull sapevano bene cosa avevano tra le mani con me e Max. Sapevano che eravamo due top driver, ma evidentemente si aspettavano io faticassi un po’ di più. Non lo so, ma credo che molti sottovalutano cosa abbiamo fatto io e Max: ci siamo spinti al limite a vicenda. Pierre e Alex non ci sono riusciti, o almeno non subito.”

Telegram

Instagram https://www.instagram.com/newsf1.it/
Pagina https://www.facebook.com/notizief1
Twitter : https://twitter.com/Graftechweb
Leggi il libro di Aimar Alberto https://amzn.to/3rzWb

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: