F1 NewsFormula 1Notizie F1

F1 – Red Bull, McLaren, Mercedes: in Spagna upgrade per tutti

I rivali della Ferrari non stanno fermi: sia la Red Bull che gli altri avversari principali introdurranno delle novità tecniche a Barcellona.

Dopo un weekend di pausa, la F1 si prepara a tornare in pista per la prima tripletta di gare consecutive del 2024. Il primo evento di questo filotto è il GP di Spagna, che come di consueto rappresenterà una sorta di prova del nove per tutte le scuderie. Oltre ad essere un tracciato senza segreti per team e piloti, il Circuit de Barcelona-Catalunya ha un layout molto variegato, che permette di verificare il comportamento delle monoposto nelle curve veloci e lente, in quelle a lunga e breve percorrenza ed anche sui rettilinei. Anche per questo motivo il Montmelò ha spesso ospitato i test invernali della F1, poi trasferiti in Bahrein, e ha rappresentato una tappa fondamentale nella sfida dello sviluppo tecnico durante la stagione. Una tradizione che sarà confermata anche nel 2024, visto che Ferrari, Red Bull, McLaren e Mercedes hanno suggerito che arriveranno novità tecniche rilevanti.

F1 News Red Bull Ferrari McLaren
Foto: Pirelli

Secondo le ultime indiscrezioni, la Ferrari pare intenzionata ad introdurre il tanto atteso nuovo fondo insieme ad altre piccole modifiche relative alla carrozzeria. La Scuderia di Maranello sarebbe riuscita ad anticipare di un paio di settimane la produzione dei componenti aggiornati, inizialmente previsti per Silverstone, e anche grazie a queste novità cercherà di riprendere la sua marcia in Spagna dopo un fine settimana da dimenticare in Canada. I rivali della Rossa, però, non stanno fermi: a Montréal, Helmut Marko e Christian Horner hanno lasciato intendere che arriveranno novità anche per la Red Bull RB20. L’austriaco ha dichiarato a OE24 che […] proveremo qualcosa di nuovo a Barcellona”, mentre l’inglese ha affermato che […] possibilmente qualcosa arriverà in Spagna”, seppur concedendo che il team “è vicino all’apice della curva dello sviluppo, quindi il rendimento degli aggiornamenti inizia a decrescere.

Un altro team che ha promesso upgrade è la McLaren. Dopo il grosso pacchetto introdotto a Miami, il team inglese si è messo nelle condizioni di lottare alla pari per la vittoria contro la Red Bull e, a Monaco, contro la Ferrari. Dopo la vittoria sfumata in Canada, Andrea Stella ha confermato che sulla MCL38 compariranno delle novità: “Nelle prossime gare introdurremo degli aggiornamenti, ma non un singolo grande pacchetto come quelli dell’ultimo anno. Si tratterà di piccole migliorie che siamo riusciti a scovare in termini di performance, modificando singoli componenti. Non aspetteremo per portare tutto quanto nello stesso momento. Non dirò di cosa si tratta, ma nelle prossime gare ci saranno novità.”

Foto: McLaren Racing Media Centre

C’è molta meno segretezza, invece, in casa Mercedes, che secondo le informazioni raccolte da Motorsport.com introdurrà un nuovo fondo in Spagna. La scuderia di Brackley ha apportato una serie di piccole ma significative modifiche ad ogni evento a partire da Imola, ritrovandosi a lottare per la Pole Position e la vittoria in Canada. La Stella dovrà tuttavia confermarsi anche su tracciati più convenzionali e variegati, sui quali la W15 ha sofferto molto in termini di bilanciamento. Barcellona rappresenta quindi un appuntamento perfetto per verificare i progressi e, come rivelato da Toto Wolff, introdurre nuove soluzioni: “Sembra che ogni weekend riusciamo ad incrementare le performance, e a Barcellona arriveranno nuovi componenti che dovrebbero darci una mano. Speriamo di continuare questo percorso.”

Foto copertina: Red Bull Content Pool

Gianmaria Lera

F1 writer for Newsf1.it | FIA accredited | 📍Lucca

Lascia un commento

Formula 1 - Notizie F1, News Auto