Uno degli argomenti che più sta infiammando il paddock di F1 , seppur trattato sottobanco, è quello riguardante i motori 2026. Tra 4 anni, infatti, avverrà un nuovo cambio regolamentare che riguarderà proprio le power unit.
Sembra ormai prossimo anche l’ingresso in Formula 1 da parte del gruppo Volkswagen, pronto a diventare fornitore di motori per Red Bull attraverso Porsche.
Proprio Red Bull sta facendo pressione alla FIA in questi giorni per poter ottenere qualche concessione riguardo la produzione dei nuovi motori, cosa ben poco gradita alle altre case produttrici già presenti in F1.
Il nuovo reparto motoristico austriaco, la Red Bull Powertrains, che probabilmente andrà a collaborare con Porsche, è in attesa che vengano finalmente ufficializzati i nuovi regolamenti tecnici, attesi per il mese di giugno.
L’attuale format prevede che per i nuovi motoristi sia concesso un surplus di 10 milioni di dollari per i primi due anni e di 5 milioni per il terzo, oltre ad un’indennità di 15 milioni di dollari per progetti a spesa propria.
“Credo che il quadro attualmente esistente all’interno dei regolamenti sui motori sia ragionevole dal punto di vista di chi è un nuovo arrivato, come ovviamente Red Bull Powertrains”, ha dichiarato Christian Horner, Team Principal e CEO di Red Bull Racing, intervistato da The Race in merito alle concessioni proposte dalla F1.
“Credo che 10 milioni nei primi due anni e 5 milioni nel terzo sia una cifra modesta per un nuovo arrivato.
“Ci sono solamente 15 milioni di dollari per spese in conto capitale. I nostri competitor hanno investito 70 anni nell’ambito motoristico. Pensare di poter avere anche noi una struttura completamente operativa e attrezzata entro i prossimi otto mesi è irrealistico. Credo che vada guardato questo aspetto”.
Tra poche settimane la Red Bull renderà a tutti gli effetti operativo il nuovo stabilimento di Milton Keynes, dove ha pianificato già un ulteriore ampliamento degli impianti di produzione. Inoltre, da qui a poco tempo verrà ufficializzato l’accordo di collaborazione tra Red Bull e Porsche per i motori 2026.
Ed è qui che gli attuali produttori nutrono più di qualche riserva: la loro principale preoccupazione riguarda il fatto che concedere tutte queste risorse a case del calibro di Audi, Porsche e RB stessa, sommandole alla rimozione dell’MGU-H dai propulsori 2026, rappresenti un vantaggio troppo grande.
A proposito dei piani delle case tedesche è intervenuto Toto Wolff, boss di Mercedes:

F1 News Ferrari
Wolff F1


“Non è ancora chiaro chi entrerà effettivamente come fornitore di motori e chi invece entrerà come nuova scuderia. Potrebbero esserci tre aziende dello stesso gruppo pronte a entrare. Il quadro è ancora poco chiaro e manca ancora un accordo su tanti aspetti, come i 15 milioni di dollari”.

La preoccupazione è che se due produttori, come Porsche e RB, dovessero lavorare in cooperazione al progetto propulsore 2026, potrebbero usufruire di un doppio extra di denaro per costruire il nuovo motore.

C’è da ricordare anche la possibilità di Audi di poter lavorare ad un progetto, poi abbandonato, che elaborò Porsche quando già nel 2018 programmò un possibile ingresso in Formula 1. La questione qua si sposta quindi sul tema della proprietà intellettuale, principio cardine della F1, che andrà tenuta sott’occhio per evitare possibili sotterfugi da parte degli imminenti nuovi arrivi.

“Siamo felici che Porsche e Audi si uniscano alla F1”, ha dichiarato Mattia Binotto, Team Principal della Ferrari.

“Sappiamo che l’obiettivo è ultimare il regolamento entro giugno. Non ci sono nuove discussioni in merito, ma esistono ancora molti punti in sospeso, ossia i regolamenti finanziari. Dobbiamo considerare ciò che viene definito un nuovo arrivato e quali sono i vantaggi di cui può godere.

“C’è anche il trasferimento IP, che non dovrebbe essere possibile. Esistono ancora molti punti sul lato tecnico che sono ancora in discussione, c’è molto da analizzare e portare avanti. Il tempo però è poco, quindi dobbiamo dare a questo la priorità assoluta”.

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: