Charles Leclerc non pensa di poter lottare per il podio nel Gp d’Ungheria, e si aspetta una Ferrari in difficoltà come in Austria.

Nella conferenza stampa Leclerc ha dichiarato che l’errore di Domenica scorsa è acqua passata. “L’incidente in Stiria l’abbiamo messo alle spalle, dopo la gara sono andato a parlare con Seb e il team per scusarmi e penso che lui abbia accettato le mie scuse. Ora andiamo avanti“.

Vettel e LeclercSulla falsariga dei commenti al termine delle prove libere del Gp di Stiria, Leclerc è pessimista e non crede l’Ungheria sarà la svolta della stagione della Scuderia di Maranello. “Fatichiamo ad avere una buona prestazione, ora non possiamo considerarci in lotta per il podio, ma cercheremo di cambiare le cose e lavoriamo duramente per questo”.

Leclerc, infatti ritiene che anche se all’Hungaroring la potenza della power unit non è importante, la Ferrari già nel 2019 fu più lenta di Mercedes e Red Bull su questa pista. “Qui il motore conta di meno, ma l’anno scorso faticammo tanto, ora l’auto è diversa, speriamo ci sia un cambiamento nel bilanciamento e che possa aiutarci, ma mi aspetto che la situazione sia più o meno simile a quella vista in Austria”.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: