L’ex big della Ferrari, Luca di Montezemolo, è pronto a tornare al comando della Ferrari dopo le inaspettate dimissioni dell’amministratore delegato Luis Camilleri

Luis Camilleri ha deciso di lasciare Maranello. Lascia, per motivi personali, con il team in totale scompiglio, al termine di una delle peggiori stagioni per il Cavallino. Se ciò non bastasse, c’è anche da considerare le accuse di imbroglio per quanto riguarda il motore del 2019. Il tutto sotto la sorveglianza, impalpabile, di Mattia Binotto. Ora è tempo di guardare avanti e cercare una figura che possa rimettere insieme i cocci e ripartire. Una figura come Luca di Montezemolo.

Dall’improvvisa scomparsa di Sergio Marchionne, infatti, in Ferrari è mancata una vera figura autoritaria, in grado di condurre il team a vincere titoli mondiali. Lo stesso Binotto non si è dimostrato in grado di gestire la pressione che comporta un ruolo del genere. Sono in molti ad essere convinti che il ritorno di Montezemolo possa segnare la svolta, così come è accaduto in passato, soprattutto con l’era Schumacher. Ma, pare, che un suo ritorno non sia stato preso in considerazione, seppur il diretto interessato sia pronto a tornare.

Monte

Tornare in Ferrari? La domanda non dovrebbe essere posta a me, nessuno mi ha chiesto niente”, ha dichiarato Montezemolo ai microfono della RAI. “Penso di sapere quali siano i problemi in scuderia, e penso di poterli risolvere. Ma vedo con grande rammarico una Ferrari debole, fuori dalle prime posizioni, e questo mi preoccupa. E’ un momento molto difficile per la squadra”.

“Amo la Ferrari e vorrei vederla tornare alla vittoria”

La stagione appena conclusa, infatti, sarà sicuramente ricordata come una delle peggiori della storia del cavallino. Nessuna vittoria in stagione, e la luce alla fine del tunne che resta un miraggio. “Questa Ferrari è molto diversa da quando c’ero io“, ha proseguito Montezemolo. “E’ molto attenta al mercato azionario, infatti ha incrementato la produzione delle vetture stradali. Per la prima volta la leadership non si interessa alla Formula 1 come dovrebbe“.

Montezemolo si augura, poi, che chiunque venga scelto al posto di Camilleri, possa concentrare le sue attenzioni anche al reparto corse. “Dopo le dimissioni di Camilleri, spero che scelgano bene il nuovo amministratore delegato, perché c’è una squadra da rafforzare. Se avessero bisogno di suggerimenti sarei felice di condividerli. Amo molto la Ferrari, e vorrei aiutarla a tornare alla vittoria”.

Telegram
https://t.me/newf1it

A proposito dell'autore

Cresciuto nel mito di Schumacher e della "rossa", appassionato di F1 e di motori, Copywriter e Marketer. Follow me: Linkedin: @Michele Cozzola

Post correlati

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: