Mercedes non si fida di quanto visto la scorsa settimana, ed è convinta che la vera Ferrari si vedrà da domani.

Se ufficialmente la Ferrari in casa Mercedes viene messa dietro a Verstappen, in queste ore a Brackley si studianoi dati del gps e dei singoli settori del Montmelò, di Vettel e Leclerc.

Le prestazioni  delle Ferrari continuano a tenere banco nel mondo della F1, fra chi le vede in difficoltà e chi è convinto abbia bluffato e nascosto il proprio potenziale.

Pensano a questa ipotesi Toto Wolff e James Alisson, nonostante il Das ed il dominio nel primo test non sottovalutano la Ferrari e Red Bull.

In particolare la Mercedes si sta concentrando sulla SF1000, e cresce la convinzione che non sia quella vista negli scorsi giorni, ma a Maranello hanno usato la stessa tattica dei rivali, dello scorso anno.

Già prima della presentazione si parlava di una Ferrari, che avrebbe sfruttato la prima sessione per raccogliere dati, e cercato la prestazione soltanto nella seconda.

Infatti come emerge dai pubblicati dal sito ufficiale della Formula 1, la Ferrari è molto competitiva nelle curve lente punto debole della SF90 per poi perdere tutto, in quelle veloci ed in rettilineo.

Proprio questo fa temere la Mercedes considerando la velocità di punta dei motorizzati Ferrari, lo stint di Vettel di Venerdì non soltanto migliore di Verstappen ma vicino a quelli di Hamilton-Bottas, a parità di gomme.

Se la tranquillità trapelata anche in queste ore da Maranello, dopo aver capito le ragioni del problema di Venerdì.è una recita o meno lo si capirà da domani, con Vettel e Leclerc che si alterneranno sulla SF1000.

Per sapere cosa succederà Mercoledì Giovedì e Venerdì a Barcellona, non vi resta che collegarvi al nostro sito che vi terrà constatemene aggiornati con analisi tecniche ed interviste post prove.

A proposito dell'autore

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: