Turrini ha riferito sul suo blog Quotidiano.net che secondo alcune fonti la rossa 2020 non starebbe impressionando in galleria del vento. Il giornalista è fiducioso in una permanenza di Vettel per il futuro.

Tra meno di un mese la Ferrari presenterà la prima creatura degli anni ’20, la monoposto che dovrà cercare di riportare un titolo che manca ormai da troppo tempo, dopo una decade in cui non è arrivato neanche un mondiale. Anche se in diverse occasioni ci si è andati molto vicini. L’11 febbraio cadranno i veli sulla vettura di Charles Leclerc e Sebastian Vettel, ma come sempre accade, nel corso dell’inverso trapela qualche indiscrezione sul lavoro che si sta svolgendo a Maranello. A rivelarle è Leo Turrini, che sul suo blog, Quotidiano.Net ha riferito quanto appreso da una fonte piuttosto certa.

Al momento sembra che le indicazioni del simulatore e della galleria del vento non stiano entusiasmando gli ingegneri per quanto riguarda la Ferrari del 2020. Dobbiamo però tenere presente che c’è ancora tempo per perfezionare il lavoro e poi ci sarà lo sviluppo previsto nei test invernali”. Ad onor del vero è giusto ricordare che frasi di questo tipo vennero fuori anche nel 2017, quando la Ferrari venne data per spacciata e nettamente dietro alla Mercedes, per poi rivelarsi la monoposto più competitiva e che dovette rinunciare al mondiale solo per problemi di affidabilità.

Turrini ha poi parlato del futuro di Vettel che tanto sta tenendo banco in questi mesi: ”Non sono poi così certo che il 2020 sarà l’ultimo anno di Seb alla guida della Ferrari. Specialmente ora che Verstappen ha rinnovato fino al 2023 il contratto con la Red Bull. Le sue possibilità di permanenza si sono alzate parecchio. Vettel è bravo nel non farsi influenzare minimamente da quanto dicono i media italiani semplicemente perchè non si interessa a leggere ciò che scrivono”.

In chiusura, Leo Turrini non lascia molto tranquilli sul futuro dell’Alfa Romeo Racing: ”Il ritorno dell’Alfa in Formula 1 è sempre stato il sogno di Sergio Marchionne, ma sfortunatamente le vendite di Stelvio e Giulia non sono state strabilianti dunque vedremo cosa accadrà in futuro”.

 

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: