Max Verstappen vince a Miami di misura e in casa Mercedes comincia ad accendersi un lume di speranza.

George Russell ha terminato il Gran Premio di Miami dopo essere partito 11°, mentre il suo compagno Hamilton è finito dietro di lui non riuscendo a reagire in tempo con la Safety Car.

Jacques Villeneuve – noto per non usare mezzi termini – crede che si tratti di un cambio di guardia in Mercedes.

Nelle sue dichiarazioni per formule1.nl, il canadese ha dichiarato: “George Russell sta cavalcando l’onda, Lewis Hamilton sta cercando di non annegare”, ha affermato. “Dopo molti anni di vittorie senza competizione, è difficile svegliarsi e rendersi conto che non è così facile.

Ora l’inglese 7 volte campione deve guidare come ha fatto nei suoi primi due anni in Formula 1, che è ciò che Russell sta facendo ora. La fortuna del campione di Lewis sembra averlo lasciato”, ha continuato Villeneuve.

“Non ha lo slancio e niente sta andando per il verso giusto. Sarà una dura lotta, ma Lewis è un pilota e un campione. Sa cosa deve essere fatto e vedremo se avrá ancora le energie per farlo. Ma penso che perdere il titolo mondiale l’anno scorso sia un pesante fardello per lui che si è portato dietro per tutto l’inverno. Era amareggiato e sente di essere stato derubato. Ma il modo in cui Max guida e vince, lo smentisce largamente”, ha aggiunto il campione di F1 1997.

Verstappen ha dimostrato di meritare il titolo nel 2021

Villeneuve ha dedicato tanti elogi per il Campione del mondo 2021 che crede stia guidando in modo impeccabile quest’anno, essendo stato liberato dalla pressione di vincere il suo primo titolo nel 2021, un titolo – insiste Villeneuve – che Verstappen merita.

“Max è stato impressionante dall’inizio della stagione”, ha detto. “Sta guidando come ha guidato l’anno scorso. Normalmente potresti essere un po’ stanco dopo un anno di campionato, si vede che non è cambiato nulla. In effetti, è solo diventato più forte. È stato liberato da quella pressione del campionato: ha dimostrato di poter vincere un titolo.

Guida quasi in modo impeccabile e quando commette un errore, lo corregge. Guida al massimo delle sue capacità, al limite. Fa il meglio di ciò che può controllare.”

Dopo il risultato di Miami, Villeneuve ha scritto:

“In ogni caso, questo risultato fa bene al campionato. Abbiamo due squadre davanti che stanno combattendo e sono molto vicine l’una all’altra. Ognuno di loro ha un leader che non è determinato dalla squadra ma semplicemente in pista”, ha sottolineato.

“Verstappen e Leclerc sono diventati il ​​numero 1 in modo naturale. Red Bull e Ferrari prenderanno una decisione al riguardo, ma nel complesso, entrambe le squadre sono abbastanza equilibrate. Carlos Sainz e Sergio Pérez – chiamiamoli i sidekicks – possono vincere le gare. Ma non sono ancora al livello dei rispettivi numeri 1″, ha concluso Villeneuve.

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: