“La penalità di Max Verstappen per la collisione con Lewis Hamilton non lo comprometterà troppo nella prossima gara” . E’ quanto afferma il team principal della Red Bull F1 Christian Horner, piuttosto fiducioso.

0-0 e palla al centro per Lewis Hamilton e Max Verstappen a Monza con l’Olandese che guadagna solo 2 punti in più conquistati nella Qualifica Sprint. In Russia, dunque, ci sarà la possibilità di rifarsi da ambo i lati, e la cosa interessante saprà vedere chi, effettivamente, e come reagirà.

Il team principal della Red Bull Christian Horner ha minimizzato il probabile impatto della penalità di tre posizioni in griglia assegnata a Verstappen, poiché la lunga corsa fino alla prima frenata a Sochi rende più facile per i piloti guadagnare posizioni.

“Nonostante la penalità in griglia per Max”, ha detto Horner al sito web di Red Bull, “a Sochi non rappresenterà un tale handicap”.

Horner ha anche rivelato che il lento pit stop del team che ha lasciato Verstappen dietro Hamilton è stato collegato a un recente aggiornamento delle regole introdotte dalla FIA.

“C’è stato un raro errore umano nel nostro pit-stop, a causa della nuova direttiva tecnica, ma comunque è pur sempre un qualcosa da cui dobbiamo imparare”, ha detto Horner.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: