Il super-consulente del team anglo-austriaco Helmut Marko si è detto molto sollevato dal rinnovo dell’olandese, dopo aver temuto un suo passaggio alla squadra di Toto Wolff.

La prima notizia bomba del 2020 è stata sicuramente quella che è maturata nella giornata di ieri, quando la Red Bull targata Honda ha annunciato l’estensione del contratto di Max Verstappen. L’olandese ha firmato sino al 2023, tenendosi dunque fuori dal mercato piloti dei top driver che si sarebbe aperto a fine anno con tutti i big che andranno in scadenza. A volere la permanenza del fenomeno e figlio d’arte è stato sicuramente Helmut Marko, super-consulente del team anglo-austriaco che ha portato al rinnovo anticipato di Max.

Ho trascorso le vacanze preoccupandomi di sistemare il contratto al meglio. Avevo una grande paura di perdere Max per un eventuale suo passaggio alla Mercedes. Attualmente sono molto ottimista sul fatto che Honda prosegua con noi”. ( Il motorista giapponese paga una parte dell’ingaggio di Verstappen). ”Il nuovo salario di Max non è molto economico, ma non avevo voglia di giocare a poker. Questo rinnovo era un passaggio fondamentale per la nostra squadra ed ora guardiamo al futuro con molte più certezze”.

Helmut Marko era preoccupato anche dalla questione che vedeva coinvolto Lewis Hamilton ed i suoi contatti con la Ferrari, eventualità che avrebbe lasciato vacante il posto del britannico in Mercedes: ”Abbiamo cercato di capire per lungo tempo cosa stesse accadendo tra loro e Lewis, ma fortunatamente siamo riusciti in tempo ad agire per noi stessi”.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: