Il direttore sportivo della Ferrari, Laurent Mekies, ha dichiarato che le qualifiche di Monza non sono una sorpresa, senza doversi interrogare sui motivi. Maranello è nella bufera.

Le qualifiche del Gran Premio d’Italia hanno nuovamente umiliato la Ferrari, protagonista della peggior qualifica dal 1962 sul circuito brianzolo Charles Leclerc è tredicesimo, con Sebastian Vettel addirittura diciassettesimo. A commentare il risultato di Monza è Laurent Mekies, direttore sportivo della rossa: ”È difficile, lo sappiamo. Non è una sorpresa. Dobbiamo concentrarci sul costruire un futuro che ci permetta di uscire da questa situazione, non stiamo ad interrogarci se il risultato odierno poteva essere più positivo perché non sono queste le posizioni per le quali vogliamo competere”.

l nostro dovere è di essere il più attenti possibile a trovare ogni opportunità per domani. Che sia di gestione gomme o di strategia, questo è il nostro compito per stasera e domani con piloti e ingegneri. Poi se questo ci porta a una posizione a punti o a più di quello questo lo capiremo domani. Dopo la qualifica si gira pagina e proviamo fare il meglio per domani. A livello di passo gara non ci aspettiamo nulla di speciale”.

Assurdo il fatto che in Ferrari non si trovino soluzioni, ma si prosegua con le scuse che puntualmente vengono raccontante ai tifosi.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: