Mattia Binotto ha detto che presumibilmente non parteciperà a tutte le restanti gare del 2020, a partire dal Gran Premio della Turchia.

La Ferrari sta davvero vivendo un periodo difficile con le prestazioni attuali che sono molto al di sotto delle aspettative dei tifosi della Rossa. Binotto però è fiducioso che a partire dal prossimo anno, e soprattutto dal 2022, le cose potranno cambiare in meglio.

Resta da capire, come diceva Crozza, se anche gli altri miglioreranno e se si di quanto.

“Devi sempre trovare un equilibrio tra i tuoi compiti in pista e in fabbrica; comunque la fabbrica è importante dove stiamo sviluppando la macchina, preparando le vetture ”, ha spiegato Binotto.

“Penso che non seguirò tutte le gare, anche nel 2020 sto già valutando eventualmente di saltare alcune gare nell’ultima parte della stagione partendo dalla Turchia.” Ha detto Mattia

“Perché alla fine, quando sei responsabile di un’intera squadra, certamente l’evento di gara è importante, ma l’intera … gestione dell’intera squadra è ancora più importante.”

“Penso che il prossimo anno potremmo avere un propulsore completamente nuovo”, ha detto. “Come Ferrari abbiamo investito molto nello sviluppo ulteriore del propulsore per il 2021, inoltre per il 2022, il motore è attualmente al banco.

“Penso che il feedback in termini di prestazioni e affidabilità sia molto promettente.”

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: