Tempo notevole del campione del mondo con gomma media, dietro di lui Albon e Gasly

Se la Mercedes si era probabilmente nascosta fino a ieri, la mattinata di oggi ha regalato il primo squillo della W10 in versione B e di Lewis Hamilton. Il cinque volte campione del mondo ha girato in 1’18’’097 calzando la mescola C2 a banda bianca, risultando di quasi mezzo secondo più veloce di quanto aveva fatto Leclerc nel corso della prima settimana a parità di compound. Se si considera che il tempo è arrivato in un run da una decina di giri, si può capire quanto la freccia d’argento stia risolvendo alla perfezione gli inconvenienti trovati nel corso della prima settimana. L’inglese ha già percorso 18 passaggi, secondo solo alla Toro Rosso-Honda di Alexander Albon che lo segue in classifica generale. Il debuttante è accreditato di un 1’18’’435 su gomma a mescola C3, seguito a pochi millesimi dalla Red Bull di Pierre Gasly.

Quarta l’Alfa Romeo Racing di Antonio Giovinazzi, seguito a ruota dalla Racing Point di Lance Stroll. Continua a girare poco la Ferrari, con Charles Leclerc sesto a quota 10 tornate completato. 1’19’’032 con la mescola C3 il miglior crono del monegasco, con la Scuderia di Maranello che ha iniziato il lavoro con notevole ritardo rispetto agli avversari. Chiudono la classifica Magnussen, Hulkenberg, Norris e Russell.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: