Il fine settimana di Fernando Alonso ad Austin è stato caratterizzato da molte polemiche. Lo spagnolo, partito dalle retrovie per un cambio alla power unit, è stato autore di un’ottima rimonta, salvo poi ritirarsi per problemi alla macchina. Le difficoltà e i problemi sono stati riscontrati con le due Alfa Romeo di Raikkonen e Giovinazzi. Il filandese, alla prima curva del sedicesimo giro, ha provato un sorpasso all’esterno dello spagnolo superando i track limits. Secondo la Direzione Gara non c’erano gli estremi per una penalità o per la restituzione di una posizione. É andata diversamente, invece, con Giovinazzi. Questa volta è stato Alonso a sorpassare all’esterno l’italiano, superando il limite della pista. Contrariamente a quanto successo con Raikkonen, questa volta lo spagnolo viene richiamato dal team per cedere la posizione. Situazione non gradita dall’ex pilota Ferrari.

Alonso

Sull’episodio è interventuo Michael Masi, il Direttore di Gara, che ha spiegato come ci sarà un meeting tra i piloti nel fine settimana del gran premio del Messico per discutere di quanto successo ad Austin. “Posso capire la sua frustrazione e ne discuteremo senza dubbio alla prossima riunione con i piloti. Bisogna valutare prima l’attacco e la forzatura verso l’esterno della pista, e poi il sorpasso vero e proprio. Ovviamente sono stati subito presi in considerazione questi due elementi, ma è stata comunque una presa di posizione discutibile da parte della Direzione. Per quanto riguarda Alonso non ha voluto dimostrare nulla nella manovra su Giovinazzi. Non ho sentito nessuno team radio da parte sua, limitandomi di suggerire la restituzione della posizione, cosa avvenuta senza polemiche”.

A proposito dell'autore

Post correlati

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: