Il terzo appuntamento del WEC sigla l’ennesima vittoria Toyota alla 6 ore di Monza, ma l’affidabilità è un problema. Glickenhaus sul podio, con Porsche e Ferrari che si dividono le vittorie in GT.

La Toyota ha fatto tris nel FIA WEC 2021, imponendosi anche alla 6 ore di Monza. Per la prima volta in stagione, è stata la GR010 Hybrid #7 a trionfare, grazie a Kamui Kobayashi, Mike Conway e Jose Maria Lopez. Un calvario la corsa della vettura #8 di BuemiNakajimaHartley, che ha chiuso 33esima dopo aver accusato diversi problemi tecnici tra cui l’impianto frenante anteriore. La gara dei vincitori non è stata esente da guai, visto che alla quinta ora, la Toyota con Kobayashi si è fermata prima dell’Ascari per un reset elettrico perdendo circa un giro.

Questo aveva consegnato la leadership alla strepitosa Glickenhaus #709 di Romain Dumas, Franck Mailleux e Richard Westbrook, con il primo al volante. La gioia è durata una manciata di giri, visto che il prototipo statunitense è stato subito ritirato nei box per un guaio ai freni. La vettura ha così perso tre giri, finendo la corsa in quarta piazza assoluta e sul podio tra le Hypercar. Il secondo posto è andato così nelle mani di un’impalbabile Alpine #36, vettura affidata al trio LapierreNegraoVaxiviere. La vettura francese è stata l’unica risparmiata da importanti guasti tecnici, ed in vista di Le Mans nessuno può stare tranquillo, neanche le favoritissime Toyota.

In LMP2 c’è stato il secondo trionfo stagionale per l’Oreca 07 Gibson #22 di United Autosports, affidata a Filipe Albuquerque, Philip Hanson e Fabio Scherer. In GTE PRO è la Porsche a festeggiare, con la #92 di Kevin Estre e Neel Jani che ha replicato il trionfo di Spa, battendo la Ferrari #51 di Alessandro Pier Guidi e James Calado. Il Cavallino si è rifatto con il trionfo di AF Corse in classe GTE AM, dove la #83 di Alessio Rovera, Francois Perrodo e Nicklas Nielsen si è imposta dopo essere partita dal fondo della griglia. Battuta l’Aston Martin #98 di Dalla LanaFarfusGomes, mentre è mancata all’appello la vettura #47 del Cetilar Racing, solo undicesima dopo un incidente a Lesmo che ha visto protagonista Roberto Lacorte. Prossimo appuntamento la 24 ore di Le Mans tra un mese esatto.

 

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: