Le Hypercar aumentano il ritmo a Spa, dove le seconde libere hanno visto l’Alpine di Negrao prevalere sulla Toyota di Hartley. Ferrari davanti a Porsche in GT.

Giornata di qualifiche per il primo appuntamento del FIA WEC targato 2021. Sul tracciato di Spa si sono appena concluse le seconde libere, andate in archivio nel segno di Alpine e Toyota. Le Hypercar hanno avuto ragione delle LMP2, anche se i distacchi sono piuttosto contenuti. Il miglior rilevamento cronometrico è appannaggio della vettura francese #36, che con Andrè Negrao ha siglato un 2’03”396. La GR010 Hybrid #8 è comunque vicina, attardata di appena 35 millesimi con Brendon Hartley. In terza piazza c’è la prima LMP2, vale a dire l’Oreca 07 Gibson #22 dello United Autosports con Filipe Albuquerque. Il portoghese ha girato in 2’03”733, arrivando a poco più di tre decimi dal battistrada.

La sensazione è che tra le due classi i gap saranno piuttosto ridotti nelle qualifiche, previste per le 18:40 di oggi, anche se le Hypercar risulteranno più efficienti sulla distanza di gara. La Ferrari è salita in cattedra in classe GTE PRO, con il duo composto da James Calado ed Alessandro Pier Guidi sulla #51 al top in 2’13”552. Alle spalle della rossa si è issata la Porsche #92 di Richard Lietz, seguito da Miguel Molina e Kevin Estre. Quinta la Corvette, attualmente in grande difficoltà rispetto alla concorrenza. La Porsche continua a dominare la scena in GTE AM, con la #77 al top in 2’14”170. In crescita la Ferrari, seconda e terza con il team AF Corse davanti all’Iron Lynx.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: